F1 | McLaren, Boullier: “In Messico non ci aspettavamo di essere così competitivi”

Il Racing Director promuove gli aggiornamenti introdotti all'Hermanos Rodríguez: "Sono un buon riferimento anche per il 2018"

F1 | McLaren, Boullier: “In Messico non ci aspettavamo di essere così competitivi”

Gli aggiornamenti apportati in Messico dalla McLaren hanno soddisfatto piloti e tecnici. Tralasciando le corpose penalità inflitte ad Alonso e Vandoorne per la sostituzione di alcuni elementi della Power Unit Honda, che ne hanno ovviamente limitato le possibilità in gara, la scuderia di Woking si è detta soddisfatta del weekend di Città del Messico: “Diciamo che è andata un po’ meglio rispetto a quanto ci aspettassimo” – ha dichiarato Eric Boullier, Racing Director della McLaren, a Motorsport.com. È stata una sorpresa, non ci aspettavamo di essere così competitivi. Il nuovo pacchetto completo che abbiamo presentato sulla vettura di Fernando (Alonso) lo scorso weekend sembra offrire più performance del previsto, il che che è una buona notizia. Speriamo che Stoffel (Vandoorne) avrà gli stessi in Brasile”.

Boullier, inoltre, ha sottolineato l’importanza di tale migliorie, in quanto rientreranno nella vettura del 2018: “È un buon riferimento, perché questi aggiornamenti faranno parte della macchina del prossimo anno ed è bene sapere dove siamo e cosa possiamo fare”.

Federico Martino

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

2 commenti
  1. freddynofear

    3 novembre 2017 at 12:27

    Se la Toro Rosso il prossimo anno sarà davanti alla Maclaren Alonso si chiude in convento 🙂

  2. attilio

    3 novembre 2017 at 13:03

    Non capisco di che competitività parla.
    sono arrivati 10, si sono ritirate 4 vetture.
    chi partiva dietro la mclaren ( vettel ed hamilton )
    gli sono arrivati davanti. come si suol dire.
    Contenti loro contenti tutti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati