F1 | Max Verstappen: “Mick Schumacher ha talento, non deve essere paragonato al padre”

"E' difficile confrontare qualsiasi pilota con Michael, ha vinto così tanto", ha detto l'olandese

F1 | Max Verstappen: “Mick Schumacher ha talento, non deve essere paragonato al padre”

I riflettori della Formula 1 si stanno accendendo sempre più frequentemente su Mick Schumacher. Il tedesco della Ferrari Driver Academy avrebbe dovuto esordire lo scorso weekend al Nurburgring nelle prove libere del Gran Premio dell’Eifel, ma la nebbia ha annullato tutto il venerdì di lavoro. Il figlio del Kaiser, oggi in testa al campionato di Formula 2 molto probabilmente il prossimo sarà titolare in Formula 1, presumibilmente in Alfa Romeo o Haas, e sta ovviamente catturando l’attenzione di tutti essendo il figlio del più grande di sempre. Max Verstappen, raggiunto dall’edizione online di FOCUS ha parlato di Mick e di come dovrebbe essere considerato per il pilota che è, senza fare troppi paragoni con il padre.

“Prossima stella della Formula 1? Difficile da dire, ma Mick Schumacher ha fatto bene in F2 finora – ha dichiarato Max. Quando arrivi alla massima categoria, tutto ricomincia da capo. La Formula 1 è ovviamente qualcosa di diverso, ma Mick ha il talento, avrà preso qualcosa da suo padre, penso. Anche la Ferrari lo guarda molto da vicino, vedremo cosa succederà nei prossimi anni. Ovviamente è difficile confrontare un pilota con Michael Schumacher, avendo vinto così tanto. Ecco perché penso che Mick non debba necessariamente essere paragonato a suo padre. Certo, è suo figlio, ma è anche Mick! Deve avere il proprio carattere personale, ma comunque ha talento e le sue manovre di sorpasso sono piuttosto buone. Io ho imparato molto da mio padre, ma sono un pilota indipendente: mi ha aiutato molto all’inizio, quando ero piccolo lavorava sui miei motori dei kart, era il mio meccanico e andavamo insieme in Italia. Se dovessi ringraziarlo, sarebbe per tutto quello che ha fatto”.

Leggi altri articoli in News F1

Articoli correlati