F1 | Leclerc: “Dopo l’annuncio ho pensato a mio padre e a Jules”

Il monegasco ha ricordato con affetto l'amicizia con il compianto pilota francese

F1 | Leclerc: “Dopo l’annuncio ho pensato a mio padre e a Jules”

Il pilota francese, ha rivelato i retroscena di quando gli è stato comunicato che sarebbe diventato un pilota ufficiale della Ferrari.

“L’attesa è stata difficile perché non parlavo con le persone ufficiali ma sentivo solo le voci dai media. Maurizio mi ha chiamato la scorsa settimana, ero nella barca di un amico. Ho chiamato la mia mamma, i miei fratelli e ho pensato a due persone importanti, mio padre e Jules che doveva essere al mio posto”.

Proprio Jules Bianchi, aveva visto nel giovane Leclerc una promessa per la Formula 1:

“Sono contento di sapere che parlava bene di me, lui mi ha sempre aiutato tanto nella mia carriera, senza di lui non sarei qui. Mi ha presentato a Nicholas (Todt, ndr), che ha preso la mia carriera in mano e mi ha aiutato ad arrivare dove sono adesso grazie anche alla Ferrari con l’Academy”.

Ora restano sette gare da disputare, c’è pressione per la prossima stagione?

“Non so se sono io che la gestisco bene ma la mia mentalità è di concentrarmi su me stesso e non su quello che la gente si aspetta da me. L’anno prossimo proverò a fare il miglior lavoro possibile, stare vicino a Sebastian sarà una grande opportunità per imparare tanto da un campione come lui”.

 

 

F1 | Leclerc: “Dopo l’annuncio ho pensato a mio padre e a Jules”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati