F1 | Villeneuve: “Schumacher dovrà mettersi nuovamente alla prova per riuscire in Formula 1”

"Un cognome noto aiuta in parte, viste che genera pressione e alte aspettative", ha dichiarato il canadese

Villeneuve ha parlato dell'esordio di Schumacher in Formula 1 con la Haas
F1 | Villeneuve: “Schumacher dovrà mettersi nuovamente alla prova per riuscire in Formula 1”

Intervistato da Sky Sport F1 HD, Jacques Villeneuve ha espresso una propria valutazione sull’esordio di Mick Schumacher in Formula 1, evidenziando come il tedesco si troverà ad affrontare una sfida estremamente complicata e ricca di insidie, soprattutto a causa del pesante cognome che porta sulle spalle.

Secondo il canadese, Campione del Mondo con la Williams nel 1997 e attuale “talent” dell’emittente satellitare, il “cavallino” della Ferrari Driver Academy sarà chiamato non solo ad imparare a gestire l’enorme pressione provocata da tifosi, stampa e addetti ai lavori, causata ovviamente dalla parentela con Michael Schumacher, ma anche ripartire da zero per quello che riguarda il proprio stile di guida.

Mick dovrà adattarsi a un modo di guidare totalmente nuovo e non dovrà limitarsi a riproporre ciò che ha fatto con la Prema in Formula 2, campionato dove si è aggiudicato il titolo nel 2020.

Mick è sotto pressione da diversi anni a causa del cognome”, ha dichiarato il canadese. “Questo fa una grande differenza rispetto a tutti i suoi compagni di squadra. Un cognome noto aiuta in parte, viste che genera pressione e alte aspettative. Le persone vogliono vedere risultati nell’immediato e il rapporto con i media non è mai semplice. Ricevi molte domande su tuo padre o sul parente da cui hai ereditato il cognome”.

“E’ difficile dare risposte, come ad esempio quanto la stampa ti chiede chi vuoi ringraziare dopo un buon risultato”, ha proseguito. “Vogliono sentire che vuoi salutare tuo padre o qualcuno di vicino a te. Nel caso specifico di Mick è una domanda pesante ed estremamente difficile. In merito alle performance, invece, ha fatto bene nelle ultime stagioni, ma in F1 si parte totalmente da zero. Dovrà mettersi alla prova per riuscire”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati