F1 | Marko sull’accordo Red Bull-Honda per il 2022: “Al 90% utilizzeremo le loro unità”

"Possiamo chiudere la trattativa abbastanza velocemente, ma tutti i pezzi devono andare al proprio posto", ha rivelato Marko

Marko ottimista sulla chiusura della trattativa tra Red Bull e Honda per la cessione della power unit
F1 | Marko sull’accordo Red Bull-Honda per il 2022: “Al 90% utilizzeremo le loro unità”

In una chiacchierata concessa ai microfoni di Servus TV, Helmut Marko ha parlato delle trattative tra Red Bull e Honda per la cessione delle unità nipponiche al team austriaco per la stagione 2022, rivelando come le discussioni tra le varie parti in causa siano giunte a un buon punto.

Secondo il braccio destro di Dietrich Mateschitz, Honda ha accettato la possibilità di cedere il proprio “know-how” dopo la decisione di lasciare la Formula 1 alla fine della 2021, garantendo di fatto il supporto necessario alla Red Bull per continuare ad utilizzare la power unit progettata a Sakura.

Un passo avanti importante, ma che di fatto non chiude in maniera definitiva la questione, visto che la firma definitiva sui contratti arriverà solo quando Liberty Media e le squadre accetteranno il blocco totale degli sviluppi già a partire dalla prossima stagione.

“Si tratta di un argomento difficile, ma direi che siamo vicino a un accordo”, ha affermato Marko. “Le discussioni sono al 90%. Honda ci sta aiutando parecchio e tutte le parti interessante stanno facendo il massimo per garantire alla Red Bull un proprio motore, ovviamente con tutta l’assistenza del caso. Lo snodo della questione è il congelamento degli sviluppi, visto che in caso contrario ci troveremo ad affrontare dei costi troppo elevati”.

“Possiamo chiudere la trattativa abbastanza velocemente, ma tutti i pezzi devono andare al proprio posto”, ha proseguito l’austriaco. “Spero di potervi fornire dei dettagli più chiari nelle prossime settimane”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati