F1 | Haas, Schumacher supera Mazepin nel finale: qualche screzio tra i due [VIDEO]

Manovra pericolosa del russo: "Arrabbiato per aver perso la posizione", Mick: "Vicini alla zona punti"

F1 | Haas, Schumacher supera Mazepin nel finale: qualche screzio tra i due [VIDEO]

La Haas ha approfittato del solito caos di Baku, concludendo in tredicesima e quattordicesima posizione, con Schumacher davanti a Mazepin, in quello che è il miglior risultato di questa stagione. Ovviamente i due piloti del team statunitensi si sono ricompattati al gruppo dopo la bandiera rossa causata dal brutto incidente di Verstappen, ma c’è da dire come Mick, prima dell’interruzione, sia stato in grado di dare oltre 40 secondi di distacco al compagno di squadra, autore di un lungo nelle fasi iniziali di gara. Al termine della gara, proprio sul rettilineo finale anche uno screzio tra i due, con Schumino che tenta di sorpassare il compagno di squadra, il quale si sposta all’ultimo con una manovra piuttosto pericolosa, scatenando anche le ire del giovane tedesco (oltre che dello zio Ralf, come nel video qui sotto), il quale riuscirà a rimettersi meritatamente davanti.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Ralf Schumacher (@ralfschumacher_rsc)

“Credo sia stata una gara difficile per tutti – ha detto Mick. Il degrado delle gomme è stato molto più alto delle aspettative: siamo entrati ai box per una sosta extra, passando alle soft e siamo andati bene, poi però la sessione è stata interrotta per la bandiera rossa. Non è stato facile, ma eravamo vicini alla zona punti e queste sono le gare che dobbiamo sfruttare a nostro vantaggio. Ci siamo riusciti, stavamo lottando con gli altri, si vede una piccola luce in fondo al tunnel”.

“La gara in sé non è stata male – ha dichiarato Mazepin. Provo un po’ di fastidio perché certe cose ti rimandano in fondo, ma il ritmo era buono. Abbiamo sperimentato qualcosa, perché ho dovuto gestire i freni sin dalla partenza, si stavano surriscaldando. Ho dovuto cambiare la ripartizione, e questo mi portava a bloccare le gomme. Stavo per sbattere, lì ho perso molto tempo. Sono arrabbiato per aver perso la posizione in favore del mio compagno di squadra nel finale. E’ andata così, ma penso che la nostra posizione finale sia ottima per il team, anche se, ovviamente, si sono verificate alcune situazioni che ci hanno permesso di finire più avanti del solito. E’ stata comunque una gara positiva”.

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati