F1 | GP Italia, Sticchi Damiani sulla situazione Monza: “Servono 100 milioni per lavori di ristrutturazione urgenti”

Sulla trattativa di rinnovo ha aggiunto: "C'è una trattativa molto serrata, complicata e difficile con Liberty Media"

Sticchi Damiani ha parlato delle voci circolate negli ultimi mesi, sottolineando come tra ACI e Regione Lombardia ci sia una trattativa in corso
F1 | GP Italia, Sticchi Damiani sulla situazione Monza: “Servono 100 milioni per lavori di ristrutturazione urgenti”

Intervistato dall’agenzia di stampa Italpress, Angelo Sticchi Damiani ha commentato le ultime indiscrezioni circolate sui contributi offerti dallo Stato per la ristrutturazione dell’Autodromo di Monza, sottolineando come la pista brianzola abbia bisogno di un restyling totale e soprattutto urgente, soprattutto in vista di un possibile rinnovo con Liberty Media.

Al momento, infatti, le strutture del tracciato risultano obsolete e fatiscenti, aspetto che complica e non poco i discorsi con Chase Carey e con Ross Brawn (la problematica era simile anche quando al timone della F1 c’era Bernie Ecclestone.ndr),

L’obiettivo, quindi, sarebbe quello di trovare circa 100 milioni da fondi statali e privati, così da poter attuare i giusti cambiamenti a un impianto che fra tre anni compirà la bellezza di cento anni.

“Abbiamo detto in più occasioni che l’autodromo di Monza ha bisogno di lavori importanti e che oggi l’ipotesi è di un importo totale di circa 100 milioni, di cui 60 molto urgenti”, ha affermato il presidente dell’ACI, Angelo Sticchi Damiani. “Abbiamo anche detto che Aci è impegnata nel sostegno del pagamento dei diritti al promotore e quindi all’organizzazione”.

“Oggi, però, non è possibile affrontare anche i costi di una serie di opere molto urgenti”, ha proseguito. “L’autodromo di Monza è datato e fra tre anni ne compirà 100, aspetto che ci spinge a raggiungere quella data con delle strutture all’altezza della sua storia”.

Sul contributo della Regione Lombardia e sulla trattativa con Liberty Media ha aggiunto: “Noi siamo riusciti a trovare grazie alla Regione Lombardia un equilibrio, ma che scade quest’anno e che dobbiamo rinnovare per i prossimi anni. C’è una trattativa molto serrata, complicata e difficile con Liberty Media che ha ereditato contratti troppi onerosi e non sostenibili”.

F1 | GP Italia, Sticchi Damiani sulla situazione Monza: “Servono 100 milioni per lavori di ristrutturazione urgenti”
5 (100%) 1 vote
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

5 commenti
  1. stefanoabbadia

    10 aprile 2019 at 12:55

    secondo me servirebbero anche soldi per le pensioni, per l’assistenza medica che non funziona bene, per riparare le strade che ogni giorno i contribuenti percorrono, forse le strade dell’autodromo che vengono utilizzate da liberty per guadagnare ulteriori miliardi e da sky per far vedere i9 gp a pagamento..beh..potrebbero attendere…tocv toc..governo del cambiamento ci riflettiamo? magari sono io in errore non lo metto in dubbio

  2. Roberto

    Roberto

    10 aprile 2019 at 15:37

    Se Monza non è consapevole del privilegio dato dall’ospitare un evento di tale portata, è giusto che si faccia da parte e conceda ad altre strutture, la possibilità di ospitare la F1. Sono sicuro che sarebbero molto più felici e meno avidi. Ciao ciao Monza

  3. Zac

    10 aprile 2019 at 22:15

    Per organizzare le Olimpiadi invernali o un Gran premio di F1 le regole dovrebbero essere le stesse.
    Circenses sine panem.

  4. stefanoabbadia

    11 aprile 2019 at 07:22

    Cito un esempio concreto non chiacchiere: il Circo Moira Orfei per guadagnare soldi organizza spettacoli, per fare gli spettacoli a pagamento (chi li vuoel vedere deve pagare a loro il biglietto) paga l’occupazione del suolo pubblico, e paga le spese di montaggio del prorpio tendone, quando è usurato se ne compera uno nuovo) non mi risulta che sia il Comune o lo stato a pagarli per organizzarsi lo spettacolo e far pagare poi il biglietto guadagnando ulteriori soldi…per la F1 dovrebeb essere uguale, trovo assurdo che debbano essere pagati per guadagnare miliardi…tanto più che ne guadagnano gia tantissimi

    • Roberto

      Roberto

      12 aprile 2019 at 06:33

      Esatto se dev’essere la collettività a pagare le ristrutturazioni per una LORO struttura, che dividano con essa anche i munifici introiti derivanti… È ora di finirla con questi pseudo imprenditori che ciucciano soldi dalla collettività… Fate gli imprenditori con i VOSTRI di soldi. Se non volete spendere, Imola, Vallelunga, Misano saranno felicissimi di ospitare un evento di questa portata.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati