F1 | Racing Point, Otmar Szafnauer: “Sotto varie forme e nomi, siamo stati protagonisti negli ultimi 29 anni”

Dalla nascita della Jordan alla fine della Force India, il team inglese continua a essere parte integrante del Circus

F1 | Racing Point, Otmar Szafnauer: “Sotto varie forme e nomi, siamo stati protagonisti negli ultimi 29 anni”

La Racing Point si appresta a disputare in Cina il Gran Premio numero 1.000 della storia della Formula 1. Anche il team inglese è stato protagonista di gran parte di queste gare, e pur avendo cambiato denominazione più volte (pioniera fu la Jordan nel 1991) ha sempre mantenuto lo stesso DNA delle corse, e nonostante le crisi degli ultimi anni con la Force India e prima ancora i pessimi risultati sotto il nome di Midland e Spyker, ancora oggi la Racing Point mantiene saldamente il suo posto in Formula 1, grazie anche agli sforzi economici della famiglia Stroll.

“Il Gran Premio della Cina sarà la millesima gara della storia della Formula 1, una pietra miliare per il nostro sport e poteremo degli adesivi speciali sulle nostre macchine per questo weekend – ha detto Otmar Szafnauer, team principal della Racing Point. Questa squadra ha fatto la sua parte in circa metà di queste gare sotto varie forme e nomi e ha goduto di giorni speciali negli ultimi 29 anni. A livello personale ricordo ancora la prima gara di Formula 1 nella quale ho presenziato, era Detroit nel 1984: vivevo negli USA e mi stavo allenando al college quando ho deciso di andare a vedere la corsa con degli amici. Mi piaceva il motorsport, ma le vetture di Formula 1 hanno catturato la mia curiosità: la velocità, il suono e le prestazioni in frenata, penso che sia stato allora che ho catturato la mia passione per le corse. Ci dirigiamo verso la Cina con l’obiettivo di continuare a fare punti: il weekend del Bahrain è stato molto impegnativo, ma credo che possiamo essere più competitivi a Shanghai. Il lavoro svolto durante i test è stato prezioso e lo metteremo a frutto qui: riteniamo che possiamo sfruttare ancora di più il nostro pacchetto attuale e cercheremo di dimostrarlo in Cina”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

F1 | Altra reprimenda per la Racing Point

Continua il paradosso dopo la strana e opinabile sentenza della FIA di venerdì scorso
La Racing Point si è beccata un’altra reprimenda per aver utilizzato le prese d’aria dei freni incriminate dopo la sentenza