F1 | GP Giappone, contatto Leclerc-Verstappen al via: l’analisi allo Sky Tech [VIDEO]

Leclerc ha centrato Verstappen dopo una bella manovra dell'olandese in curva 1

Leclerc ha scontato una penalità di dieci secondi per il contatto in questione
F1 | GP Giappone, contatto Leclerc-Verstappen al via: l’analisi allo Sky Tech [VIDEO]

Durante la diretta della trasmissione Race Anatomy, approfondimento su Sky Sport F1 HD condotto da Fabio Tavelli, Matteo Bobbi ha analizzato il contatto tra Charles Leclerc e Max Verstappen, sottolineando come la penalità al monegasco sia stata assolutamente corretta, visto che l’alfiere della Red Bull lascia abbastanza spazio all’interno di curva 1.

Il pilota della Rossa, ricordiamo, ha tamponato l’olandese della Red Bull durante l’esecuzione della prima curva, aspetto che gli ha provocato la rottura dell’ala anteriore e una penalità di tempo pari a quindici secondi (dieci secondi per il contatto, cinque per la guida in condizioni di pericolo.ndr).

Una colpo durissimo che non ha permesso a Leclerc di battagliare con Hamilton e Vettel per un piazzamento sul podio. Peggio sicuramente è andata a Max Verstappen, visto che l’olandese, a causa degli ingenti danni sulla RB15, ha scelto insieme al muretto di ritirare la vettura, così da risparmiare componenti e power unit in vista del finale di questo campionato.

Appuntamento tra quindici giorni a Città del Messico per il quartultimo round di questo mondiale 2019 di Formula 1.


F1 | GP Giappone, contatto Leclerc-Verstappen al via: l’analisi allo Sky Tech [VIDEO]
4.5 (90%) 2 votes
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento
  1. Paolo C.

    14 ottobre 2019 at 16:11

    Chi ha anche solo provato un gioco di F1 sà cosa vuol dire fare le curve con le traiettorie sbagliate.

    Charles ha avuto sottosterzo perchè ha percorso la curva precedente con traiettoria molto più interna del normale.
    Alla curva successiva si è trovato nella porzione sbagliata di asfalto, cercando di chiudere una curva però troppo stretta (al secondo 23, si vede che il volante di Charles è all’incirca a 90° gradi a dx).
    A quel punto la forza d’inerzia ti porta all’esterno, pur chiudendo il volante non c’è modo di stare in traiettoria. La macchina va in sottosterzo e perdi il controllo.
    Se Charles avesse impostato quella traiettoria senza che ci fosse Max (la chiusura del volante è minore di quella di Charles) all’esterno, sarebbe probabilmente finito fuori con le 4 ruote o sull’erba.

    Ad ogni modo l’errore è di Charles. Avrebbe dovuto mollare e lasciar sfilare Max e la sanzione è sacrosanta. Non aveva modo di mantenere la posizione in quel momento.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati