F1 | Gasly sulla doppia trasferta Portimao – Imola: “Sarà emozionante”

"Al momento mi sento davvero a mio agio con il metodo di lavoro della squadra", ha dichiarato il francese

Gasly pronto a confermarsi dopo il sesto posto conquistato in Germania
F1 | Gasly sulla doppia trasferta Portimao – Imola: “Sarà emozionante”

Pierre Gasly a caccia di punti importanti nei prossimi Gran Premi di Portogallo ed Emilia Romagna, 12° e 13° appuntamento di questo mondiale 2020 di F1. Dopo il sesto posto conquistato al Nurburgring, il francese cercherà di confermarsi nelle posizioni di vertice della classifica, con l’obiettivo di regalare punti importanti alla squadra per la classifica costruttori.

“Sono molto contento del mio sesto posto al Nurburgring, soprattutto dopo un sabato difficile in cui abbiamo sofferto per una pista che non era adatta alle nostre caratteristiche, rispetto ad altre piste in cui avevamo corso di recente”, ha affermato Pierre Gasly. “Al momento mi sento davvero a mio agio con il metodo di lavoro della squadra e, gara dopo gara, capiamo sempre di più cosa serve per tirare fuori il massimo dalla vettura. Sono soddisfatto sia per come stanno andando le cose che per i risultati che arrivano. Il team sta lavorando sempre al massimo e questo mi rende felice. Vogliamo tenere questo slancio anche per la prossima gara”.

Non sono mai stato a Portimao, ma ho fatto due giorni al simulatore per prepararmi a questa gara e alla prossima di Imola”, ha proseguito. “Sarà emozionante correre su due piste che non conosco, anche se a Imola ho percorso qualche giro. Trovo interessante andare in posti nuovi: quest’anno abbiamo già avuto il Mugello, dove non avevo mai corso, e il Nurburgring, sul quale ho girato per la prima volta su una F1. Portimao sembra una pista molto bella, con tanti saliscendi e alcune curve insolite. E anche se penso che alcuni team abbiano provato lì molti anni fa, non è una pista davvero utilizzata dalla F1. Sarà importante per la squadra essere ben preparata e fare un buon lavoro nelle prove libere. Vedremo come andrà”.

“La domenica siamo abbastanza forti e riusciamo a lottare per la zona punti, ma fatichiamo un po’ in qualifica. Non vedo l’ora di correre con un clima più mite, perché al Nurburgring faceva davvero molto freddo: sarà bello poter tornare a condizioni più normali”, ha concluso.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati