F1 | Ferrari, Vettel: “Sono fiducioso, abbiamo un pacchetto forte”

"Ci sono tanti piccoli dettagli che possono fare la differenza", ha detto il tedesco

F1 | Ferrari, Vettel: “Sono fiducioso, abbiamo un pacchetto forte”

Tra i protagonisti della press conference del giovedì di Città del Messico era presente anche Sebastian Vettel.

Il tedesco della Ferrari è tornato a discutere della domenica di Suzuka, caratterizzata dalla pole position fatta segnare al mattino e dalla gara condizionata dall’errore al via che lo ha visto chiudere al secondo posto dietro la Mercedes del vincitore Valtteri Bottas.

Non ho avuto tempo di godermi la pole – ha ammesso Seb -. Dispiace per la gara perché andare meglio”. Sul weekend messicano: “Questa non è una di quelle piste dove l’efficienza conta più di tanto e la nostra è una macchina efficiente. Vediamo come gestiremo le zone più tortuose. Dobbiamo trovare l’assetto e il bilanciamento giusto, ci sono tanti piccoli dettagli che possono fare la differenza”.

Non so cosa accadrà ma sono fiducioso. Vediamo come andranno le cose, abbiamo un pacchetto forte – ha sottolineato il quattro volte campione del mondo -. Potrebbe essere un fine settimana difficile da certi punti di vista”.

Sull’atmosfera che si respira in Messico: “C’è tanta passione qui, spalti pieni e non succede ovunque andiamo. Giusto che si possa tornare ancora qui”.

Vettel, sui post pubblicati da Lewis Hamilton sui social, riguardanti la tematica ambientale, ha detto: “Saremmo ignoranti se non ci preoccupassimo. Viaggiare fa parte del nostro lavoro, ma la Formula Uno deve mandare un messaggio forte. Tutti possono fare qualcosa, anche se piccolo. Mi auguro che il cambiamento possa esserci e possa arrivare presto”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento
  1. Zac

    25 ottobre 2019 at 11:15

    Spopola, in ogni ambito, l’idea del “fare qualcosa” (di diverso e insignificante) per far credere di “aver fatto qualcosa”.
    La F1, in questo campo, è un crogiolo di menti vulcaniche.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati