F1 | Ferrari, Vettel: “I nostri rivali sembrano molto veloci, ma abbiamo margine per migliorare”

"Tutte le parti nuove introdotte sembrano funzionare bene", ha ammesso il tedesco

F1 | Ferrari, Vettel: “I nostri rivali sembrano molto veloci, ma abbiamo margine per migliorare”

Sebastian Vettel ha archiviato il venerdì di prove libere di Marina Bay ottenendo il terzo tempo. Il tedesco della Ferrari, autore del suo best lap in 1’39”591, ha però pagato un gap di ben otto decimi dalla migliore prestazione ottenuta dalla Mercedes di Lewis Hamilton.

Vettel, commentando l’esito della giornata, ha dichiarato: “Il circuito di riferimento per la configurazione di vettura che stiamo impiegando è l’Ungheria, ma oggi non è stato facile effettuare delle comparazioni. Credo che domani avremo una fotografia molto più attendibile dei valori in campo e che ci sia il margine per migliorare ancora. Detto questo, i nostri rivali sembrano molto veloci, più veloci di noi”.

Discutendo poi sui compound utilizzati tra pomeriggio e sera ha aggiunto: “La gomma soffice è quella che usiamo di meno, perché ha il grip migliore ma non resiste per molti giri. Oggi le cose non sono andate male, ma anche la gomma di mescola media non è che si sia comportata tanto meglio. Domani comunque lavoreremo soprattutto con pneumatici soffici perché saranno quelli fondamentali in qualifica e con i quali cominceremo la corsa, cercando di farli durare quanto più possibile così da fare un solo pit stop”.

Malgrado il gap importante da Hamilton e Verstappen, Vettel guarda con ottimismo al prosieguo del weekend consapevole che la SF90 può migliorare tra le stradine di Singapore: “La monoposto non fa ancora esattamente quello che vorrei e in termini di bilanciamento abbiamo capito dove possiamo trovare della performance. Tutte le parti nuove introdotte sembrano funzionare bene, quindi vediamo dove ci possiamo piazzare domani”.

Piero Ladisa


F1 | Ferrari, Vettel: “I nostri rivali sembrano molto veloci, ma abbiamo margine per migliorare”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati