F1 | Ferrari, Sainz: “Non so quanti progressi abbia fatto la SF21 rispetto alla SF1000”

"Se Charles non ha parlato male dell'auto è già qualcosa di positivo", ha detto il neo alfiere del Cavallino

F1 | Ferrari, Sainz: “Non so quanti progressi abbia fatto la SF21 rispetto alla SF1000”

I test in casa Ferrari sono andati secondo le previsioni, con la nuova SF21 che ha macinato chilometri non palesando problemi di affidabilità. La Rossa quest’anno è chiamata a riscattare l’ultima difficile stagione dove non è andata oltre il sesto posto nei costruttori con una monoposto, la SF1000, che ha manifestato a più riprese importanti lacune tecniche.

Sainz però preferisce non fare paragoni con il recente passato, anche perché non ha vissuto in prima persona la Ferrari dello scorso anno.

Non posso paragonarlo a niente perché non conosco la macchina dell’anno scorso e quindi non so davvero quanti progressi abbia fatto – ha ammesso Sainz, intervistato dal Mundo Deportivo – In teoria le vetture di quest’anno saranno più lente, avranno altre caratteristiche. Quindi se Charles non ha parlato male dell’auto è già qualcosa di positivo. Mi sto concentrando di più su me stesso, cercando di imparare dalla macchina, dalla squadra, cercando di adattarmi, stare tranquillo. Non posso ancora permettermi di fare paragoni perché non ho esperienza”.

Il neo alfiere di Maranello, completando la propria disamina tecnica, ha poi aggiunto: “Le macchine sono davvero difficili da guidare, non siamo gli unici a girarci, a bloccare le ruote. Penso che un po’ tutti siamo nella stessa situazione. Ma al momento è come se non andassi al 100% e non vado affatto al limite perché non sembra troppo difficile da guidare”.

Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati