F1 | Ferrari, Leclerc in seconda fila: “Nella Sprint Race non devi gestire, ma solo andare forte”

"Questo nuovo format mi sta piacendo", ha dichiarato il monegasco

F1 | Ferrari, Leclerc in seconda fila: “Nella Sprint Race non devi gestire, ma solo andare forte”

La Sprint Race di Charles Leclerc non ha dato nulla di più al pilota monegasco della Ferrari, il quale però è riuscito senza problemi a mantenere la quarta posizione, e quindi domani partirà dalla seconda fila nel Gran Premio di Gran Bretagna. La lotta fra Alonso e le McLaren sicuramente ha aiutato il #16 a non avere noie dal punto di vista delle battaglie, e il ritmo molto simile alla Mercedes di Bottas fa ben sperare in vista di domani. Guai a parlare di podio in condizioni normali, l’importante sarà sfruttare qualsiasi occasione dovesse capitargli.

F1 | Sprint Race, anche no! Inutile, finta e fuori contesto

“Mi sono davvero divertito oggi – ha ammesso Leclerc. Spingere senza sosta per 17 giri è stato davvero entusiasmante e parecchio diverso da quello a cui siamo abituati. La prima grande differenza è che non devi pensare a gestire le gomme, ma solo ad andare forte. Non ho preso nessun rischio, ma non ci avrei pensato due volte se ci fosse stata l’opportunità di guadagnare una posizione. È stata una gara un po’ in solitaria dal mio punto di vista, ma sono contento perché sono riuscito a tenere il passo della macchina davanti senza perdere terreno. Questo nuovo format del weekend mi sta piacendo. Ogni giorno c’è qualcosa di interessante, specialmente con le qualifiche di venerdì, quando di solito, invece, non si lotta. Credo che aumenti l’adrenalina, sia per noi che per i fan. Lo stint sulle Medium è stato abbastanza rappresentativo. Anche se il livello della benzina non era lo stesso che avremo durante la gara, ci ha dato un buon quadro del bilanciamento che avremo. Stanotte avremo molti dati da analizzare e da studiare in vista di domani, quando entreranno in gioco molti altri fattori”.

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati