F1 | Ferrari, Arrivabene ringrazia Raikkonen: “Un grande uomo-squadra”

"Rimarrà sempre nella storia e nella famiglia della Scuderia", ha aggiunto

F1 | Ferrari, Arrivabene ringrazia Raikkonen: “Un grande uomo-squadra”

Nel comunicato stampa emesso dalla Ferrari questa mattina, Maurizio Arrivabene ha voluto ringraziare Kimi Raikkonen per il grandissimo supporto mostrato nelle ultime quattro stagioni, sottolineando come i suoi successi, tra cui il titolo mondiale conquistato nel 2007, resteranno impressi nella lunga storia del Cavallino Rampante.

Kimi, ricordiamo, ha scelto di proseguire la propria carriera in Formula Uno a prescindere dalla Rossa di Maranello, firmando un contratto biennale con l’Alfa Romeo Sauber fino alla fine della stagione 2020.

Ecco le parole di Maurizio Arrivabene: “Ha dato alla squadra un contributo fondamentale, sia in qualità di pilota, sia per le sue doti umane. Il suo ruolo è stato decisivo per la crescita del team e, al tempo stesso, è sempre stato un grande uomo-squadra”.

“In qualità di campione del mondo rimarrà sempre nella storia e nella famiglia della Scuderia. Per tutto questo lo ringraziamo e auguriamo a lui e alla sua famiglia un futuro pieno di soddisfazioni”, ha aggiunto.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

6 commenti
  1. iceman82

    11 Settembre 2018 at 12:53

    E’ la ferrari a perderci

  2. feretto

    11 Settembre 2018 at 18:20

    Sicuramente un grande uomo squadra Mercedes……

    • loupin73

      11 Settembre 2018 at 23:18

      Meno male che non dovrà più rendere conto a fan come te…

      • feretto

        12 Settembre 2018 at 15:55

        Forse le sarà sfuggito che non sono un grosso fan di Raikkonen, e comunque non pretendo sicuramente che Kimi renda conto a me delle sue gesta…..Pretenderei magari un po di rispetto da parte di chi la pensa diversamente da me, ma questa è un’altra storia…Credo che gli ultimi 2 anni, in cui Vettel ha seriamente minacciato l’egemonia mercedes, Kimi abbia raramente favorito il suo compagno, ed a volte lo ha platealmente ostacolato o danneggiato. Forse questo è dovuto al fatto che Kimi non si sia mai sentito una seconda guida, nonostante la classifica portasse a pensarlo, o forse perché mal gestito dalla squadra, non sò, ma ripeto è solo un opinione……

  3. Walter

    12 Settembre 2018 at 08:37

    Ma se e un grand uomo perche lo avete mandato via?
    Cosi rimanete tutti grandi uomini, ma di m…a
    Era il crucco che dovevate mandar via! In un solo anno ha fatto tanti errori che un vero fuoriclasse le accumula in tutta la sua carriera!
    Vabbe dopo 40 anni non mi sveglierò più la mattina, o non ci rinuncio più alle domeniche al mare per vedere voi che siete degli ingrati!

  4. frency

    12 Settembre 2018 at 11:42

    Adesso vedremo in qualifica dove arriva il vero raikkonen, visto che non dovra piu stare agli ordini, ecco perche in Q1 e Q2 andava forte invece in Q3 commetteva gli errori!!! Li doveva commettere……..

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati