F1 | Felipe Massa difende Perez: non sarebbe giusto licenziarlo

"Qualsiasi cambiamento per Max significherebbe un peggioramento", ha commentato il brasiliano

F1 | Felipe Massa difende Perez: non sarebbe giusto licenziarlo

Nonostante il contratto firmato per il 2024 e le ripetute smentite della squadra che sta valutando la possibilità di licenziare il messicano in difficoltà, persistono le voci di un potenziale cambiamento nel prossimo periodo invernale sul futuro di Sergio Perez alla Red Bull. In merito a questo, l’ex pilota di Formula 1, Felipe Massa ha espresso il suo punto di vista, prendendo le difese di Perez.

“Finché Max è felice e la squadra vince sia il campionato piloti che il campionato costruttori, penso che sarebbe saggio lasciare le cose come sono ora. Max si sente bene e vince quasi tutte le gare. Per lui, qualsiasi cambiamento significherebbe un peggioramento”.

Il brasiliano, sostiene che non sarebbe una buona idea mettere un altro top driver al posto di Perez, anche se vorrebbe vedere più lotte in pista:

“Siamo onesti: tutti preferiremmo vedere il campionato deciso all’ultimo giro, come nel 2021 ad Abu Dhabi. Se si ragiona in questo modo, ovviamente si desidera che il miglior pilota in griglia dopo Max, prenda il posto di Perez”.

5/5 - (1 vote)
Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

F1 | Futuro Sainz: Alpine nuova opzione F1 | Futuro Sainz: Alpine nuova opzione
News F1

F1 | Futuro Sainz: Alpine nuova opzione

Avvistati Briatore, de Meo e Carlos Sainz Senior nel motorhome del team francese
L’arrivo di Flavio Briatore nel team Alpine in qualità di “consulente esecutivo”, potrebbe aprire le porte a Carlos Sainz che