F1 | Ecclestone: “Hamilton meritava 30″ di penalità”

"Nel momento in cui si sono scontrati Lewis non era davanti", ha proseguito l'inglese

Ecclestone sullo scontro tra Verstappen ed Hamilton a Silverstone
F1 | Ecclestone: “Hamilton meritava 30″ di penalità”

Intercettato dalla stampa britannica, Bernie Ecclestone ha espresso una valutazione sul contatto tra Lewis Hamilton e Max Verstappen durante l’ultimo Gran Premio di Gran Bretagna, decimo appuntamento del mondiale 2021 di Formula 1, precisando come la Direzione di Gara sia stata troppo “gentile” nei confronti del sette volte Campione del Mondo.

Secondo il Manager inglese, Hamilton meritava almeno 30″ di penalità per il contatto in curva Copse, visto che lo scontro con la Red Bull dell’olandese è nato per una sua idea troppo ottimistica di ingresso in curva. Un punto di vista curioso che stona però con quello dei piloti, visto che quest’ultimi, Charles Leclerc in primis, giudicano l’episodio tra i due contenti per il campionato come un normale incidente di gara.

“Una volta avremmo parlato di incidente di gara, ma oggi è cambiato il metro di giudizio su questi episodi”, ha affermato il Manager britannico. “Ritengo che i commissari avrebbero dovuto dare ad Hamilton almeno 30″ di penalità, non i 10″ inflitti nella prima parte di gara. Nel momento in cui si sono scontrati Lewis non era davanti e quindi la curva non era sua. L’ha colpito perchè era indietro di quasi una vettura”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

F1 | È morto Max Mosley

L'ex numero uno della Federazione si è spento a 81 anni
Il mondo del motorsport è in lutto. Si è infatti spento all’età di 81 Max Mosley, co-fondatore del team March