F1 | Coronavirus, Alexey Popov: “I grandi team rischiano più degli altri”

Il giornalista russo: "Se costretti a ridurre tutto, il motorsport potrebbe non essere più la loro priorità"

Popov parla anche della Williams: "E' in una situazione difficile, ogni gara cancellata sono soldi importanti persi"
F1 | Coronavirus, Alexey Popov: “I grandi team rischiano più degli altri”

Il Coronavirus sta letteralmente sconvolgendo tutto il mondo. Parlando di motorsport e Formula 1, a tenere banco in queste ore è l’ulteriore riduzione del budget cap, che sembra abbia indispettito qualcuno, specialmente tra i top team. Tralasciando questo aspetto, Alexey Popov, F1 reporter per Match TV, broadcaster russo ha detto che in tutta questa situazione sono i top team a rischiare di più la permanenza in Formula 1, al contrario dei più piccoli, che invece avrebbero più opportunità di sopravvivenza.

“Sfortunatamente penso che i piccoli team non siano i soli a rischiare – ha detto Popov. Anche Mercedes e Red Bull non possono essere sicure di sopravvivere a questa situazione: se saranno costrette a ridurre tutto, il motorsport potrebbe non essere la loro priorità. Paradossalmente, è più facile per le piccole squadra, perché questa è l’unica cosa che fanno, quindi sono alla ricerca di soluzioni. Se invece prendiamo l’esempio della Williams, loro si trovano in situazione davvero difficile, ci sono un sacco di beni ipotecati (se dovesse fallire, la squadra di Grove andrebbe in mano al padre di Nicholas Latifi, ndr). Per loro ogni gara cancellata comporta una perdita maggiore di soldi”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento

Articoli correlati