F1 | Ricciardo: “Sì alle gare a porte chiuse”

"Da pilota, non correndo da dicembre, tutto quello che voglio fare è tornare al volante"

L'australiano è favorevole a iniziare la stagione senza pubblico
F1 | Ricciardo: “Sì alle gare a porte chiuse”

Sembra ormai sempre più concreta l’ipotesi di far iniziare la stagione 2020 di Formula 1, il prossimo luglio con il Gran Premio d’Austria. Gli organizzatori si sono detti disponibili ad ospitare più di una gara, a patto che non ci sia il pubblico presente.

Ovviamente dovranno essere prese delle misure, ad esempio i team dovranno lasciare a casa il personale non essenziale, i media saranno esclusi e sarà ammessa solo una troupe televisiva.

Il pilota della Renault, Daniel Ricciardo, si è detto a favore di questa decisione:

“Ovviamente si spinge per iniziare la stagione, con le giuste condizioni e se si vuole fare a porte chiuse, così sia”.

“Da pilota, non correndo da dicembre, tutto quello che voglio fare è tornare al volante non appena sarà possibile. Ovviamente, con il pubblico è bello ma se c’è la possibilità di correre senza, lo farei ogni giorno”.

 

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento
  1. Pingback: F1 | Prost sostiene le gare a porte chiuse: “Meglio di niente”

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati