F1 | Bernie Ecclestone colpevole: non ha dichiarato quasi 500 milioni di sterline

I beni erano tenuti a Singapore: l'ex capo della Formula 1 dovrà adesso pagare una grossa somma

F1 | Bernie Ecclestone colpevole: non ha dichiarato quasi 500 milioni di sterline

Bernie Ecclestone ha ammesso di non aver dichiarato 473 milioni di sterline di beni tenuti nella città Stato di Singapore dal 2013 al 2016. L’ex patron della Formula 1 era stato sentito in udienza ad agosto, ma due mesi fa aveva si era detto innocente, probabilmente perché non a piena conoscenza di tutta la situazione. A poche settimane dall’inizio del processo, Mister E si è presentato alla corte della corona di Southwark per riconoscere la sua colpevolezza in merito. Così, Ecclestone non andrà in carcere e la pena di un anno e cinque mesi di reclusione è stata sospesa con una condizionale di due anni, e se in questo periodo di tempo non dovesse commettere altri reati di questo tipo, allora non sconterà la pena. Qualche anno fa era stato scoperto questo fondo di Singapore, e negli ultimi mesi si erano intensificati i rapporti con la Gran Bretagna per delle indagini su Bernie, e dopo un accordo raggiunto, dovrà sborsare 652 milioni di sterline per non aver pagato 18 anni di tasse.

5/5 - (1 vote)
Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

F1 | Ecclestone contro il GP di Las Vegas F1 | Ecclestone contro il GP di Las Vegas
News F1

F1 | Ecclestone contro il GP di Las Vegas

"Non ha niente a che vedere con la Formula 1", ha commentato l'ex supremo della F1
Il Gran Premio in programma questo fine settimana a Las Vegas sta continuando a suscitare polemiche poiché pare che con