F1 | Aston Martin, si guarda il lato positivo: guadagnati tre punti in campionato sulla Ferrari

Mike Krack: "Non avevamo il ritmo per competere con i primi"

F1 | Aston Martin, si guarda il lato positivo: guadagnati tre punti in campionato sulla Ferrari

Il Gran Premio di Gran Bretagna non è stato per nulla esaltante per l’Aston Martin. Nella gara di casa, con la fabbrica distante meno di un chilometro dal circuito, la verdona auspicava un weekend decisamente più competitivo, e invece si è dovuta accontentare del settimo posto di Alonso e dei tre punti guadagnati sulla Ferrari nel campionato costruttori. E’ l’unica nota positiva di un fine settimana nel quale, ancora una volta, la AMR23 ha dimostrato di avere qualche difficoltà in più del previsto, evidentemente gli aggiornamenti non si sono sposati bene con le caratteristiche degli ultimi due circuiti, e a Budapest ci si aspetta una pronta reazione per tornare al top.

“A Silverstone ci è mancato il ritmo per competere nelle prime posizioni – ha ammesso Mike Krack, team principal dell’Aston Martin. Sei punti quindi non sono assolutamente da buttare, la gara di Fernando è stata piuttosto tranquilla e abbiamo ottimizzato i tempi nel suo passaggio alle soft sotto Safety Car. Bisognava limitare i danni e si è dovuto difendere nelle fasi finali della gara per difendere il settimo posto. Lance stava spingendo per entrare in top ten ma il contatto con Gasly lo ha fatto retrocedere anche per via della penalità. Con il risultato di questo Gran Premio abbiamo consolidato il terzo posto nel campionato costruttori, aumentando il vantaggio sulla Ferrari. Lavoreremo duramente per essere più competitivi a Budapest tra due settimane”.

4/5 - (2 votes)
Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati