F1 | Alfa Romeo Sauber, l’anno della svolta: nel 2018 la miglior stagione dell’era ibrida

Alfa Romeo, Ferrari, Leclerc: gli ingredienti della rinascita del team svizzero

F1 | Alfa Romeo Sauber, l’anno della svolta: nel 2018 la miglior stagione dell’era ibrida

La Sauber nel 2018 è risorta dalle ceneri: dopo due stagioni sportivamente terribili, la scuderia svizzera ha sfruttato la partnership stipulata con l’Alfa Romeo e la straordinaria efficacia della power unit Ferrari per rialzare la china e tornare a combattere nelle posizioni di metà classifica. A questa serie di elementi, se n’è aggiunto un altro di importanza capitale: l’approdo ad Hinwil di Charles Leclerc, giovane talento di casa Ferrari al suo primo Mondiale in Formula 1.

Proprio in virtù dei piazzamenti del talentuoso monegasco, la Sauber è riuscita a portare a termine la sua migliore stagione dal 2014, ovvero dall’avvento dei motori ibridi: per rendersi conto dei sensibili miglioramenti del team elvetico, d’altro canto, è sufficiente pensare che nel quadriennio 2014-2017 la Sauber ha totalizzato 43 punti, mentre solo quest’anno ne ha raccolti 48.

Di questi 48, Leclerc ne ha conquistati 39, a dispetto dei 9 di Marcus Ericsson: una differenza di risultati e performance notevole, che non per caso è costata al pilota svedese il sedile per il prossimo anno a favore di Antonio Giovinazzi. Proprio al quasi 25enne pugliese e, soprattutto al campione del mondo Kimi Raikkonen, spetterà nel 2019 il compito di dare continuità a quanto di buono fatto in questa stagione.

 

STAGIONE

PILOTI

PUNTI

2014

Sutil – Gutiérrez

0

2015

Ericsson – Nasr

36

2016

Ericsson – Nasr

2

2017

Ericsson – Wehrlein – Giovinazzi

5

2018

Ericsson – Leclerc

48

F1 | Alfa Romeo Sauber, l’anno della svolta: nel 2018 la miglior stagione dell’era ibrida
3 (60%) 8 votes
Leggi altri articoli in Alfa Romeo Sauber

Lascia un commento

1 commento
  1. Paolo C.

    7 dicembre 2018 at 12:25

    2015: Ericsson (secondo anno in F1) 9p.ti – Nasr (debuttante) 27 p.ti
    2016: Ericsson 0 p.ti – Nasr 2 p.ti Silurato Nasr
    2017: Ericsson 0 p.ti – Wehrlein 5 p.ti Appiedato Wehrlein
    2018: Ericsson 9 p.ti – Leclerc 39 p.ti Se Leclerc non fosse stato ingaggiato in Ferrari, probabilmente l’avrebbro appiedato. XDXDXD

    Scherzi a parte, finalmente hanno dato un calcio in culo a sto bamboccione svedese inetto. Finalmente in Sauber hanno abbastanza soldi da potersi permettere di scaricare un parassita come Ericsson, che le ha prese da tutti i suoi compagni di squadra.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

F1 | Gran Galà FIA, Leclerc premiato come “Rookie of the Year”

“Sono concento di aver ricevuto questo premio per il secondo anno consecutivo. Ora voglio affrontare le prossime sfide, ci vedremo presto in pista”, ha detto il monegasco
Charles Leclerc è stato premiato come Rookie of the Year nel corso del Gran Galà della FIA svoltosi ieri a San Pietroburgo.