F1 | Alfa Romeo, Giovinazzi: “Fare una bella qualifica ha compromesso la nostra gara”

"Usare le Soft all'inizio ci ha costretti a un ulteriore pit stop", ha detto Antonio

F1 | Alfa Romeo, Giovinazzi: “Fare una bella qualifica ha compromesso la nostra gara”

Altra gara buttate alle ortiche per Antonio Giovinazzi. Dopo un’entusiasmante qualifica e un weekend discreto, il pilota di Martina Franca ha sofferto tremendamente a inizio gara con le gomme Soft, unico insieme a Gasly a usarle per via del regolamento, e complice anche un’Alfa Romeo molto aggressiva con gli pneumatici, non ha avuto probabilmente la strategia migliore per permettergli di finire quantomeno a ridosso della zona punti, e si è dovuto accontentare di una poco edificante sedicesima posizione al traguardo.

“E’ deludente finire fuori dalla zona punti, ma l’inizio con le Soft non ci ha aiutati – ha detto Giovinazzi. La bella qualifica è stato il prezzo da pagare, ma effettivamente ha compromesso la mia gara sin dalla partenza. Le morbide non sono durate, e abbiamo dovuto fare un altro pit stop a fine gara. Ci sono degli aspetti positivi, ma era importante andare a punti. Mi sarebbe piaciuto festeggiare il compleanno dell’Alfa Romeo con un bel risultato, ma abbiamo dimostrato di essere competitivi e speriamo di poter continuare così nelle prossime gare”.

F1 | Alfa Romeo, Giovinazzi: “Fare una bella qualifica ha compromesso la nostra gara”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Alfa Romeo Sauber

Lascia un commento

1 commento
  1. gionnypasqu

    24 giugno 2019 at 08:37

    il discorso a parer mio è semplice, se ti qualifichi 10 o 9 e devi avere le gomme soft in partenza come gli altri 8-9 piloti del q3, l’alfa romeo non è a livelli dei primi 4 5 team, quindi rimane imbottigliata e non ci si può aspettare sempre un miracolo o un tamponamento o un doppio ritiro come è successo nelle prime gare. A parer mio bisogna puntare su strategie ottime e riconoscere a kimi la possibilità di far durare le sue gomme più del normale. puntare su gomma dura all inizio e cercare di fare una sosta in meno degli altri ma con la testa!! secondo il mio modesto parere se arriviamo in q3 non conviene manco disputarlo e oppure un re un giro con le gomme dure, tanto realisticamente la 9 e 10 posizione è il meglio che si può ottenere da quest’auto in qualifica e puntare in gara su una bona strategia. come oggi è successo con kimi come oggi ahimè è successo con giovinazzi. FORZA ALFA !!! FORZA KIMI!!!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati