F1 | Alfa Romeo, Giovinazzi analizza la giornata di prove libere ad Abu Dhabi

"Lo scopo del venerdì è quello di trovare il limite", ha detto il pugliese

F1 | Alfa Romeo, Giovinazzi analizza la giornata di prove libere ad Abu Dhabi

Venerdì dai due volti per Antonio Giovinazzi. Nella prima sessione, quella sostanzialmente più inutile del weekend di Abu Dhabi viste le condizioni ambientali diametralmente opposte rispetto a quelle che troveremo in qualifica e gara, il pugliese ha concluso in nona posizione, mentre con il calar della sera le difficoltà sono notevolmente aumentate, e Antonio si è dovuto accontentare della diciottesima posizione anche per via di un errore nel terzo settore, laddove sono andati a sbattere sia Vettel che Leclerc. La giornata dell’Alfa Romeo Racing dunque si conclude in maniera piuttosto negativa stando a vedere i tempi, ma così come Raikkonen in precedenza, anche Giovinazzi non fa drammi.

“Nella prima sessione siamo andati bene, ma le condizioni in qualifica saranno diverse, come nelle FP2 – ha detto Giovinazzi. Dovremo analizzare tutto quello che siamo riusciti a imparare oggi, trovare una buona configurazione e mettere tutto insieme nel momento decisivo. Ho fatto un piccolo errore durante il giro veloce, ma non ho toccato il muro. Lo scopo delle prove libere al di là di tutto è quello di trovare il limite. La pista è piuttosto lunga e i distacchi sono ovviamente più importanti, ma la battaglia col centro gruppo è alla nostra portata: analizzeremo i dati ottenuti stasera e fare le scelte giuste per domani”.

Leggi altri articoli in Alfa Romeo Sauber

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati