Emergono nuovi dettagli sul meeting di Parigi tra la FIA e la F1

Discussa l'introduzione delle vetture clienti

Emergono nuovi dettagli sul meeting di Parigi tra la FIA e la F1

Jean Todt ha avuto un “meeting costruttivo” con Bernie Ecclestone e i dodici team di F1 nell’incontro avvenuto lunedì a Parigi.

Oltre le già annunciate nuove condizioni per il Patto della Concordia, sono emersi ulteriori dettagli.

Il meeting proseguirà giovedì ai margini del Gran Premio d’India, qui verrà discusso il fatto che solo i 6 top teams – Red Bull, McLaren, Mercedes, Williams e Lotus – avranno una voce in capitolo riguardo la composizione delle future regole.

Un altro argomento caldo del meeting sono state le “vetture clienti”, vale a dire la possibilità da parte dei teams di vendere monoposto complete ad altre squadre.

Le vetture clienti potrebbero essere una soluzione per i piccoli teams come HRT e Marussia, specialmente dopo che la Renault ha annunciato che in futuro non fornirà motori a queste due scuderie che sono attualmente motorizzate Cosworth.

Tuttavia la situazione potrebbe cambiare se questi team fossero in grado di acquistare un intero pacchetto vettura-motore e a quel punto la Renault potrebbe cambiare idea.

Auto Motor und Sport riporta inoltre, che molti team si sono opposti all’aumento della tassa di iscrizione per il 2013, che a detta di molti sarebbe voluta dal presidente della FIA Jean Todt.

Stefano Rifici

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

12 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati