Daniil Kvyat: “La retrocessione in Toro Rosso? Uno shock”

Il russo non nasconde l'amarezza per la decisione presa dai vertici della Red Bull

Daniil Kvyat: “La retrocessione in Toro Rosso? Uno shock”

Daniil Kvyat non ha nascosto l’amarezza per la decisione presa dalla Red Bull di declassarlo, spedendolo in Toro Rosso – scuderia nella quale ha debuttato in F1 – dopo il caos generato in partenza nell’ultima gara disputata a Sochi. Nella conferenza stampa tenutasi questo pomeriggio al Montmelò, che ha aperto ufficialmente il week-end del GP di Spagna, Daniil è apparso scuro in volto e ha raccontato la telefonata con la quale Helmut Marko gli ha dato il benservito.

Siamo stati a telefono circa 20 minuti. Volevo conoscere nel dettaglio i perché di questa scelta. Ho saputo molti dettagli interessanti, che almeno per il momento terrò per me. Ad essere onesti, non c’è nulla che possa spiegare questa situazione. Penso di aver fatto il massimo per la squadra, portando punti e mettendomi a disposizione per lo sviluppo. Ma alla fine conta solo il giudizio dei capi”.

Piero Ladisa

Segui @PieroLadisa

 

 

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

7 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati