Button: “A Montreal potrebbe esserci un risultato a sorpresa”

Per il team McLaren difficile però possa arrivare la vittoria

Button: “A Montreal potrebbe esserci un risultato a sorpresa”

La prossima settimana il Circus tornerà ad allontanarsi dall’Europa per trasferirsi in Canada dove, sul circuito Gilles Villenuve, andrà in scena il settimo round stagione. Già pronta per partire la McLaren cercarà di artigliare almeno il podio.

“Mi è sempre piaciuto questo gran premio – il pensiero di Jenson Button – Direi che è uno degli appuntamenti più attesi del calendario per tutti i piloti vista l’accoglienza che ci viene tributata. Come Monaco anche Montreal è una sorta di lotteria, ma mentre nel Principato erano l’alto grip e la bassa velocità a farla da padroni, qui è l’opposto, aspetto che permette sempre di vedere grande spettacolo. A questo tracciato poi mi lega il ricordo del 2011 quando da ultimo sono arrivato a vincere, una dimostrazione che in F1 tutto può succedere. Anche se sappiamo di non avere il pacchetto vincente, siamo convinti che dei progressi ci siano stati e che potrebbero arrivare dei risultati a sorpresa”.

“Nel 2012 ho chiuso al terzo posto, spero quindi che anche quest’anno si possa fare un bel weekend sebbene non siamo ancora dove vorremmo essere – ha detto Sergio Perez – Questo è il tipo di pista che premia i lottatori. Mi aspetto tanti fan dal Messico”.

“Nella sua storia la Mclaren ha sempre fatto buone performance su questo tracciato e anche se non puntiamo al primo posto sappiamo che possono accadere cose inaspettate – l’analisi del team principal Martin Whitmarsh – come layout incoraggia la guida ardita, ma bisogna fare attenzione a non commetere errori per via dei muretti. Il fondo è abrasivo e ha poca aderenza, sul dritto invece è facile vedere battaglie e sorpassi”.

Chiara Rainis

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

10 commenti
  1. Walter76

    31 Maggio 2013 at 16:14

    Mettiti in fila Jenson… E sta attento al messicano!

    • io

      31 Maggio 2013 at 19:04

      Di sicuro deve stare attento a Perez, anche perchè partendogli dietro ha tutto il tempo di prendere la mira e buttare giù qualche birillo…

  2. amico di frederick

    31 Maggio 2013 at 18:36

    potrebbe esserci un risultato a sorpresa! certo se si ritirassero tutti potrebbe anche vincere il grande pilota Felipe Massa visto che su questa pista negli anni fra i campioni finiti a muro e i piloti normali che hanno vinto c’e’ anche il nome di Jean Alesi’….

    • Max Bassanet

      2 Giugno 2013 at 11:59

      Alesi è un buon pilota ma molto sfortunato e li ha vinto con una ferrari che a quei tempi era un catenaccio ! Massa non l’ho mai visto vincere con un catenaccio.

  3. io

    31 Maggio 2013 at 19:00

    JB a Montreal ha fatto la storia, mi aspetto un eccellente risultato da lui domenica.
    E’ comunque tristissimo che non abbia una vettura con la quale potersi giocare i piazzamenti al vertice, che meriterebbero pilota e macchina.

    Io lo dissi subito alla prima gara, con la debacle della McLaren, il Mondiale ha perso JB tra i papabili vincitori del Mondiale e quindi un protagonista sicuro nella lotta.
    Un gran peccato anche per chi non tifa i colori della McLaren…

  4. carlopower

    31 Maggio 2013 at 20:35

    ”Risultato a sorpresa”anche la mcladren ha fatto un test segreto ha ha ha vai a fare il paracarro.

    • io

      1 Giugno 2013 at 16:14

      Io non mi stupisco più degli idioti, ma mi stupisco di chi ce li fa ancora scrivere….Ma bannate un pò di imbecilli oppure non pubblicategli le risposte, e finita lì.

      • Max Bassanet

        2 Giugno 2013 at 12:03

        carlopower non ha del tutto torto, è un periodo che button sta facendo la figura del cioccolatino con perez e quest’anno button sembra tornato a essere quel “paracarro” che era anni fà alla honda, questione di auto ? non penso perchè perez in piu di una occasione l’ha sverniciato.

      • amico di frederick

        2 Giugno 2013 at 18:19

        mamma mia parli con la superiorita’ del presidente napoletano della repubblica, tra l’altre figlio bastardo del Re’ di Maggio suo padre Umberto secondo!

  5. Papayaman

    2 Giugno 2013 at 21:21

    Bottone essere grande pilota, non prendere per culatello. Piuttosto pensare a vostro allonzo che non vincere nemmeno uno cocomero da 2006.
    Pere essere colione babeo. Vedere montecarlo e barein per credere.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati