Vettel: “Ho chiesto troppo alla macchina nell’ingresso della curva”

Vettel: “Ho chiesto troppo alla macchina nell’ingresso della curva”

Sebastian Vettel ha dichiarato di esser stato troppo avido nella guida della sua monoposto durante le prove libere del Gran Premio di Abu Dhabi. Il pilota ha toccato il muro alla Curva 1 dopo aver perso il posteriore della sua monoposto, danneggiando l’ala anteriore.

Vettel è riuscito a tornare in pista, finendo in sesta posizione nella sessione pomeridiana.

“Ho perso la macchina in ingresso della curva. Sono andato troppo largo e sono passato troppo sopra il cordolo e ho perso il posteriore e non ho potuto recuperare la mia monoposto”.

“Sono stato fortunato a poter continuare a provare dopo, e non c’erano molti danni sulla macchina, il che è un bene”.

“Sono stato semplicemente troppo avido, ho preteso troppo nell’ingresso della curva. Se vai un po’ oltre c’è troppo poco grip, là dove la pista è meno gommata”.

Mark Webber è stato il quinto più veloce in questa sessione di prove libere.

“E’ stata una buona serata per noi, abbiamo tutti i dati necessari e tutto è andato secondo i piani. Adesso li controlleremo”.

“Sta andando tutto abbastanza bene, mi sento piuttosto felice della macchina e ho un buon feeling. Dobbiamo sistemare ancora qualcosa per ottenere il meglio nel giro singolo”.

Alessandra Leoni

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

12 commenti
  1. frederick

    11 novembre 2011 at 16:45

    Devono averlo fatto anche Alonso e Massa XD

    • Red john

      11 novembre 2011 at 17:10

      ma posso sapere cos’hai contro massa, alonso, la ferrari, il mondo? per caso i tuoi ti picchiavano quando eri piccolo??? davvero non ti rendi conto di quanto idi**a possa sembrare agli occhi di chi legge?

      • frederick

        11 novembre 2011 at 18:26

        No contro Massa non ho nulla. Lo tifo…Era solo un commento neutrale sul fatto che anche loro due hanno sbagliato. Sul fatto che abbia qualcosa contro Alonso penso lo sappiate tutti 😀

      • Federico Barone

        11 novembre 2011 at 19:11

        Non aveva letto l’altro articolo, nel quale si parla dell’incidente di Alonso…

    • Red john

      11 novembre 2011 at 17:11

      ma posso sapere cos’hai contro massa, alonso, la ferrari, il mondo? per caso i tuoi ti picchiavano quando eri piccolo??? davvero non ti rendi conto di quanto idi**a possa sembrare agli occhi di chi legge?

      • y3ll0w

        11 novembre 2011 at 18:17

        Red, ne conosco di persone così: provocano per cercare lo scontro verbale. Credo si tratti di frustrazione e forse neanche loro se ne rendono conto.
        Basta ignorarli e non rispondere mai ai loro commenti.

      • y3ll0w

        11 novembre 2011 at 18:18

        Ovviamente lo scontro qui sarebbe “digitale” e non verbale XD

  2. roberto (tifoso vettel-red bull e schumacher)

    11 novembre 2011 at 16:56

    Dai Vettel, sono le libere, sbagliando s’impara!
    Schumacher daiiiiiiiiiii

    • Red john

      12 novembre 2011 at 01:52

      O.O un’altro tifoso vettel? hahahahahahahahahaah

  3. Giulia Forza Seb

    12 novembre 2011 at 13:43

    red john eccomi sono una tifosa di vettel… Hai problemi se lo tifo?! Non posso tifare chi voglio?!
    Ah e per tua informazione é diverso avercela con la ferrari e avercela con il mondo…. -.-

    • Red john

      12 novembre 2011 at 19:43

      non ho affatto problemi, ma spiegatemi un po’ dov’eravate fino al 2009? e poi perchè ostentare tutti questo “tifoso vettel” “tifosa redbull” ” forza seb” a cosa servono? sembra quasi un’ostentazione di superiorità, oltre che una bambinata! cambiate sport per cortesia, che di i**oti in giro ce ne sono fin troppi

      • Giulia Forza Seb

        14 novembre 2011 at 16:20

        Per tua informazione io nel 2009 c’ero eccome, l’ho tifo da quando era in Toro Rosso!!
        giusto… visto che non sai più dove arrampicarti mi critichi per il nome… io nel mio nome ci scrivo quello che voglio come te scrivi quello che vuoi e io no ti critico quindi fai altrettanto!
        ah e per la cronaca qui sei tu il bambino, l’idiota e quant’altro

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati