Virgin: Timo Glock davanti alle HRT ad Abu Dhabi

Virgin: Timo Glock davanti alle HRT ad Abu Dhabi

Jerome D’Ambrosio e Timo Glock sono piuttosto soddisfatti delle proprie qualifiche per il Gran Premio di Abu Dhabi.

Timo Glock, 20mo: “Oggi la macchina era più dura da guidare rispetto a ieri. Abbiamo avuto problemi oggi con i freni, non avevo la sicurezza giusta per spingere e dare proprio il massimo. A seconda della curva, il posteriore si comportava in maniera diversa, rendendomi difficile giudicare il comportamento della macchina. Ma la mia qualifica è stata buona e sono contento di essere davanti alla HRT. Se avessimo la macchina con un assetto migliore, potremmo anche spingere di più, ma dobbiamo vedere perché è cambiata da ieri”.

Jerome D’Ambrosio, 22mo: “E’ stata una qualifica normale oggi. Non ho fatto il giro perfetto, ma non era brutto. Non vedo l’ora che sia domani, dato che il mio assetto è orientato più sulla gara, penso che domani si possa fare meglio. E’ un tracciato particolare data l’ora in cui si corre, e i punti di riferimento cambiano man mano che la luce diminuisce. Speriamo di portare al traguardo entrambe le monoposto”.

Alessandra Leoni

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

10 commenti
  1. Enzo

    12 novembre 2011 at 23:21

    glock 6 e rimarrai sempre una schiappa.
    e poi………..sarai ricordato x sempre come colui che fece perdere il MONDIALE A MASSA x il tuo comportamento SCORRETTO nel fermarti lungo la pista e dico FERMOOOOOO lasciando passare il tizzone condannando cosi il povero felipe.
    Sei un essere spregevole.

    • cecco

      13 novembre 2011 at 01:08

      ma vattene a f…….

    • Federico Barone

      13 novembre 2011 at 08:55

      Esci dal tuo universo parallelo e mettiti il cuore in pace, Enzo… vivrai meglio.

    • F1_lover

      13 novembre 2011 at 10:27

      @Enzo
      Dico ma ti rendi conto delle stupidaggini che stai dicendo??? Tu davvero hai i paraocchi montati e vivi in un universo parallelo!!
      TU SEI IL CLASSICO ESEMPIO DI ULTRAS PORTATO IN FORMULA 1 CHE IL 99,99999% DELLE PERSONE CHE SCRIVE IN QUESTO FORUM DETESTA!!

      Come ti permetti di definire “spregevole” una persona? Ma la redazione non li modera i commenti? Dovresti essere bannato!!

      Lo stesso Felipe Massa dichiarò che non era colpa di Glock se Hamilton lo superò poichè il pilota tedesco si trovò a girare con gomme sbagliate!!
      Smettetela di vedere complotti ovunque e vedrete che vivrete meglio tutti quanti!

    • CECCO

      13 novembre 2011 at 14:57

      BEATA IGNORANZA

    • CECCO

      13 novembre 2011 at 15:10

      TORNA A GIOCARE ALLA PLAY STATION

  2. GOGOOO

    13 novembre 2011 at 04:15

    Glock non è male, purtroppo la Virgin non è una vettura da pole. E Poi non fece apposta a far perdere il mondiale a Massa e di certo non parcheggiò. Sono le corse.

  3. Federico Barone

    13 novembre 2011 at 09:01

    Purtroppo la Marussia-Virgin non ha progredito (come speravo) durante la stagione. Io mi aspettavo che riducessero il gap con la Caterham (la chiamo così per chiarezza). Anche se – oggettivamente – probabilmente il mio pensiero era un’utopia.

    Ritengo comunque la Marussia-Virgin sostanzialmente superiore alla HRT (anche lo scorso anno); per questo motivo mi dispiace che – per una gara caotica, anche nel 2010 – a fine stagione sia sempre la Cenerentola della F1, relativamente ai migliori risultati…

    Spero che in futuro anche gli ultimi 2 teams si avvicinino al gruppo e che arrivi ancora un team, nel circus.

    Anche se tanto è uguale, resta ugualmente una F1-wrestling, purtroppo. 🙁

    • Mattia

      13 novembre 2011 at 18:37

      L’anno scorso e all’inizio di questo campionato la Virgin era superiore alla HRT, ma durante questa stagione l’HRT ha raggiunto e superato la Virgin e la Lotus (non si fa confusione a chiamarla così, perché l’altra è, almeno per quest’anno, la Renault) ha aumentato il suo vantaggio.

  4. Andrea Gardenal

    13 novembre 2011 at 10:00

    Glock non è certo un fermo, ma si sta rovinando la carriera alla Marussia-Virgin

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati