Toro Rosso, Sainz: “Giornata grandiosa”

Key: "Importante testare l'affidabilità dell'auto con la nuova power unit"

Toro Rosso, Sainz: “Giornata grandiosa”

Nonostante alcune noie accusate durante le prime ore del mattino, Carlos Sainz è riuscito a completare al meglio il programma di test previsto dalla Toro Rosso nella giornata di ieri. La Scuderia faentina ha infatti completato 166 giri con la nuova STR11, riuscendo a raccagoliere diversi dati importanti per lo sviluppo della nuova monoposto. Lo spagnolo ha commentato positivamente i passi in avanti fatti durante l’ultima settimana, lodando il grandissimo lavoro svolto dagli ingegneri in fabbrica.

Ecco le impressioni di James Key: “Oggi è stata una giornata positiva e produttiva. Abbiamo fatto più giri rispetto a quelli previsti, quindi abbiamo abbondantemente coperto il nostro programma. Nel pomeriggio ci siamo concentrati sulle simulazioni di gara, come fatto ieri. Carlos ha fatto un buon lavoro con diversi long run in rapida successione e ci ha dato un feedback davvero utile sul quale lavoreremo stasera. Poter fare tanti chilometri, con 166 giri all’attivo, è positivo: testimonia il buon lavoro sulla vettura portato avanti dalla squadra nel corso degli ultimi mesi. Adesso ci aspettano gli ultimi due giorni di test prima di dirigerci verso Melbourne”.

Ecco le parole di Carlos Sainz: “Che giornata grandiosa per me e per l’intero team! Siamo riusciti a portare avanti il nostro programma senza alcun problema, sono molto contento. Ogni giorno che passa mi trovo meglio in macchina e le sensazioni sono positive: una cosa promettente. Sono davvero soddisfatto di aver completato altri 166 giri, ciò dimostra – ancora una volta – che la monoposto è affidabile e questo ci dà fiducia prima dell’inizio della stagione”.

Roberto Valenti
Twitter: @RobertoVal94

Toro Rosso, Sainz: “Giornata grandiosa”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento
  1. rossoferrarisempre

    3 marzo 2016 at 18:30

    bravi io a questi gli darei il motore 2016

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati