Test F1 Barcellona, giorno 1: partenza al top per Vettel al mattino

Mercedes e Williams inseguono la Rossa. La Haas debutta all'ottavo posto

Test F1 Barcellona, giorno 1: partenza al top per Vettel al mattino

E’ la Ferrari di Sebastian Vettel a inaugurare la mattinata di test al Montmelò, con la nuova SF16-H a fare da pacesetter davanti alla Mercedes di Lewis Hamilton – leader nel numero di giri, 66 – e alla Williams di Valtteri Bottas.
Tutti gli undici team iscritti al Mondiale 2016 hanno girato senza complicazioni e fatto segnare un tempo su gomma media, dopo le prime uscite su pneumatici intermedi a causa della pista spagnola molto umida nelle prime ore della giornata.
I team si sono concentrati sul set-up delle vetture, test aerodinamici e il lavoro con le gomme, oltre a verificare che tutte le componenti funzionassero a dovere.
I test riprenderanno alle 14.00 per concludersi quindi alle 18.00.

Cronaca – La mattinata a Barcellona si inaugura con le presentazioni ufficiali delle monoposto impegnate nel Mondiale F1 2016. Alcune sono già state svelate la scorsa settimana, per altre invece è il giorno del debutto ufficiale, direttamente in pit lane.
All’accendersi del semaforo la pista del Montmelò è decisamente umida e i piloti fanno il proprio ingresso su gomma intermedia. Il campione del mondo Lewis Hamilton è il primo a rompere le righe subito seguito da Renault, Williams e Red Bull. Dopo i primi 15 minuti solamente Haas, Manor, Force India e la Sauber devono ancora lasciare i box.
Questa la line up dei piloti impegnati nella prima giornata di test: Mercedes, Lewis Hamilton –
Ferrari, Sebastian Vettel – Williams: Valtteri Bottas – Red Bull: Daniel Ricciardo – Renault, Jolyon Palmer – Force India, Alfonso Celis Jr – McLaren, Jenson Button – Toro Rosso, Carlos Sainz – Haas, Romain Grosjean – Sauber, Marcus Ericsson – Manor, Pascal Wehrlein.

Il primo tempo della giornata arriva a quasi trenta minuti dal via e appartiene a Daniel Ricciardo, il più veloce in 1:40.746, seguito dalla mercedes di Hamilton. Terzo crono per la Toro Rosso di Sainz. A quarantacinque minuti dal via Ricciardo abbassa il miglior crono registrato finora e scende così a 1:39.021, ritoccato subito dopo a 1:38.188.
Poco dopo lo scadere della prima ora la Haas fa per la prima volta il suo ingresso nel Mondiale F1 guidata da Romain Grosjean.

Bottas è il primo a passare alle gomme slick e si porta subito in testa girando in 1:35.719. Dietro di lui Ricciardo, che si migliora a 1:37.610. Seguono Hamilton e Sainz.
Passata la prima ora e mezza anche la Manor fa finalmente il suo debutto in pista e lascia i box con Wehrlein al volante. A metà mattinata solamente la Force India deve ancora lasciare i box.
La Renault di Palmer passa quindi in testa con il tempo di 1:35.395. Tempo subito ritoccato a 1:33.389.
Dopo quasi tre ore dal via la Force India compie il suo debutto ufficiale con il tester Celis. Ora tutti i team del Mondiale 2016 hanno toccato l’asfalto, ad eccezione della Sauber, che in questi test scenderà in pista con la monoposto 2015. Solamente cinque piloti hanno fermato il cronometro, precisamente in questo ordine: Hamilton, Sainz, Palmer, Bottas e Ricciardo.

La Sauber lascia finalmente in box quando in pista Sebastian Vettel passa al comando in 1:26.283, subito ritoccato a 1:26.187. Vettel, Hamilton e Sainz, che guidano la classifica, hanno ottenuto i tempi migliori su mescola media.
Ericsson fa segnare il suo primo tempo, 1:29.375, piazzandosi quinto alle spalle di Button, che gira in 1:28.734: primo crono odierno anche per il britannico.
A poco più di un’ora e mezza dalla pausa, Vettel guida la classifica seguito da Hamilton, Sainz, Ericsson, Button, Palmer, Bottas e Ricciardo. Ma ecco che il britannico della Mercedes ruba la prima piazza al tedesco della Ferrari, girando in 1:25.409. La Williams di Bottas si infila al terzo posto in 1:27.037, e Grosjean con il settimo tempo si unisce al gruppo dei cronometrati.

Anche il sole ha deciso di fare la sua apparizione a Barcellona e tutti i piloti sono passati alla mescola medium. Sebastian Vettel migliora il proprio crono scendendo a 1:25.921, messo a segno con un treno di Pirelli non marchiate. Nono e primo crono della giornata per la Force India di Celis. Hamilton continua a guidare il gruppo, anche in termini di giri completati, seguito da Vettel, Bottas, Sainz, Ericsson, Button, Grosjean, Celis, Palmer e Ricciardo.

A poco meno di un’ora dalla pausa, Vettel sale al comando in 1:25.206, scavalcando di due decimi la Mercedes di Hamilton. Button sale al quarto posto ma subito è Sainz a scavalcarlo.
Passate da poco le ore 12 in pista stanno girando solamente Vettel, Sainz e Grosjean, quando improvvisamente sventola la bandiera rossa. La Haas del francese rientra ai box senza l’alettone anteriore, mentre in pista i marshall sono impegnati a rimuovere i detriti alla fine del rettilineo principale.

Alla ripartenza Hamilton fa da apripista seguito da Vettel e Sainz. Dopo essere passato alla mescola medium Ricciardo ottiene il quarto tempo, 1:26.709, subito ritoccato a 1:26.704.
A quindici minuti dalla bandiera a scacchi Vettel scende a 1:24.939.
A pochi minuti dalla fine arriva anche il primo crono del giorno per la Manor di Wehrlein, che chiude la classifica con il tempo di 1:35.637.

Bandiera a scacchi, la prima mattinata di test si chiude con il miglior tempo di Sebastian Vettel, seguito da Hamilton e Bottas.

Test Barcellona F1 2016 – Tempi, risultati e giri Giorno 1, mattino
1 Sebastian Vettel Ferrari 1’24″939 36
2 Lewis Hamilton Mercedes 1’25″409 66
3 Valtteri Bottas Williams 1’26″091 43
4 Daniel Ricciardo Red Bull 1’26″704 20
5 Carlos Sainz Toro Rosso 1’27″180 35
6 Jenson Button McLaren 1’27″691 35
7 Marcus Ericsson Sauber 1’28″165 36
8 Romain Grosjean Haas 1’28″399 13
9 Alfonso Celis Force India 1’29″406 21
10 Jolyon Palmer Renault 1’31″351 15
11 Pascal Wehrlein Manor 1’35″455 08

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

6 commenti
  1. pepito

    22 Febbraio 2016 at 14:45

    Giustamente conta poco,però chi ben comincia…….
    e Vai Vet!!

  2. ducatitricolore

    22 Febbraio 2016 at 14:53

    se non sbaglio nei test dell’anno scorso i tempi erano sullo 1’22”.
    Direi che si stanno ambientando 🙂

  3. pepito

    22 Febbraio 2016 at 15:04

    Sembra che su questo sito ci vadano essenzialmente gli anti sportivi e antiferraristi…….
    Ribadisco:chi ben comincia……..
    FORZA FERRARI!!!!!!!!!!!

    • ducatitricolore

      22 Febbraio 2016 at 15:12

      no no questo non lo accetto! 🙂
      intendevo solo predicare prudenza.
      comunque sempre forza FERRARI!

      • pepito

        22 Febbraio 2016 at 18:38

        Infatti Ducati,non era per te,ma per il pollice verso…….

  4. Alecx

    22 Febbraio 2016 at 15:20

    Button dopo i primi 35 giri stamattina, ancora è fermo ai box, come minimo hanno scovato un bel po di problemi di elettronica e non, sono sicuro che per oggi i test mclaren sono finiti… cominciano proprio bene… domani speriamo che Alonso non si prenda una scossa.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati