Stevens: “Ad Abu Dhabi in sintonia con l’auto”

Il pilota Manor ha chiuso davanti al compagno Merhi e ora spera in un rinnovo con il team

Stevens: “Ad Abu Dhabi in sintonia con l’auto”

E così a Yas Marina si è conclusa anche la stagione 2015 della Manor. Ultima come al solito la scuderia britannica ha tuttavia portato a casa entrambe le monoposto dimostrandosi ancora una volta perlomeno affidabile.

“Sono contento del risultato odierno e in generale del mio campionato – ha dichiarato Will Stevens, 18° – Qui poi mi sono sempre sentito a mio agio con l’auto e il passo in corsa lo ha dimostrato. Spero vivamente che sia solo l’inizio. Intanto ringrazio gli attuali dirigenti Lowodon e Booth che mi hanno permesso di entrare nel team”.

“Sono stato costretto a partire dalla pit lane per un cambio all’assetto meccanico in regime di parco chiuso, quindi il mio gran premio è stato tutto in salita – il racconto di Roberto Merhi, 18° – Nel corso del primo stint ho spiattellato una gomma e ancora faticato con i freni. Nel complesso sono soddisfatto del mio debutto. In particolare del dodicesimo posto a Silverstone. Ci sono state delle difficoltà, è vero, però mi sento orgoglioso”.

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati