Secondo il quotidiano spagnolo Marca, i lavori nel circuito in India sarebbero molto indietro

Secondo il quotidiano spagnolo Marca, i lavori nel circuito in India sarebbero molto indietro

Le nuove foto pubblicate dal quotidiano spagnolo Marca mostrano una situazione preoccupante circa lo stato dei lavori del circuito che ospiterà il Gran Premio d’India il mese prossimo.

Un fan, di nome Parth Doshi ha scattato le foto apparse sul quotidinano, descritte dalle seguenti parole: “Il circuito non è solo non completo, ma ancora in alto mare”.

Le foto mostrano montagne di sporcizia nella pitlane, le grandi tribune incomplete, tratti non asfaltati della pitlane e delle zone circostanti gli edifici del circuito, mentre i paddock risultano praticamente assenti e non sviluppati.

Nonostante tutto, Charlie Whiting ha visitato il circuito all’inizio di questo mese, approvandolo ed esprimendo la certezza che il Gran Premio d’India sarebbe stato un gran successo.

Alessandra Leoni

Secondo il quotidiano spagnolo Marca, i lavori nel circuito in India sarebbero molto indietro
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

19 commenti
  1. Federico Barone

    21 settembre 2011 at 22:15

    • Ciccio

      21 settembre 2011 at 23:50

      Mhà, credevo peggio. Almeno i contadini armati di rastrelli e buoi sembra che stiano lontani…

      • jumpy

        22 settembre 2011 at 16:52

        si anch’io…alla fine quelli sono lavori che in una settimana sono già perfettamente ultimati…il più è fatto

    • Mattia

      22 settembre 2011 at 11:53

      Sono le stesse foto che hanno pubblicato su Twitter i gestori del Gran Premio qualche giorno fa.

  2. Kimi94

    21 settembre 2011 at 22:21

    E ci sarebbero tanti circuiti pronti in Europa… (e che circuiti)

  3. Fernando

    21 settembre 2011 at 22:41

    Ricordo a tutti che anche il GP di Corea, secondo i quotidiani, non si sarebbe potuto disputare, invece fu una bella gara bagnata…

    • DavideAlex

      21 settembre 2011 at 22:51

      Be’, veramente ti ricordo che hanno messo giù uno strato di asfalto non drenante che ha allagato la pista, in barba ai lavori fatti bene.

    • Andrea

      21 settembre 2011 at 22:52

      gara bagnata si, bella dipende dai punti di vista… con decine di giri dietro la safety car, e non perchè pioveva troppo ma perchè l’asfalto non drenava nulla e poi è costruito dentro un acquitrino! se fosse piovuto poco di più la gara sarebbe bella che saltata!

  4. MiTo GTA

    21 settembre 2011 at 23:12

    Dall’anno prossimo avremo F1 off road…

  5. PaoloF

    22 settembre 2011 at 01:51

    Roba da pazzi, come in Corea l’anno passato.
    Ma ci si può presentare ad un mese dalla gara in queste condizioni ?
    La pista sarà sporchissima, le strutture montate frettolosamente, che scempio vedere questi pecettoni armeggiare per far disputare una corsa di cui nel resto del paese non frega niente.
    Mi tengo negli occhi lo spettacolo di Monza, in tutti i suoi aspetti, ci hai rubato troppe gare, schiatta brutto vecchiaccio.

  6. Alex HAMALORAI

    22 settembre 2011 at 07:16

    Alla fine si correrà ,come sempre.

    Se si è corso l’anno scorso a Gnam Gnam (Yeongam ndr), si correrà anche qui, che anzi sembrano essere messi meglio che in Corea l’anno scorso.

    • Paolo93

      22 settembre 2011 at 17:21

      Gnam Gnam è fantastica!!
      Comunque, come dici tu, alla fine si correrà… forse il Rally d’India, ma l’importante è che si correrà.

  7. Agisette

    22 settembre 2011 at 08:48

    Si… la foto riportata sul blog è veramente ALLARMANTE, mentre le altre sul sito sono più rassicuranti.

    La situazione generale non è assolutamente a buon punto, ma appunto vedendo la situazione generale del circuito, in un mese, con tanto tanto impegno, tanti uomini che fanno 3 turni al giorno per 24 ore, la situazione si risolverebbe per poter ospitare (un pò alla buona) il Gp.

    Kmq è inaccettabile che si corra in un circuito che un mese prima della partenza NON è finito. Bisognerebbe decidere di correre nei circuiti una volta ultimati!!! anche se dovesse essere per la stagione seguente.

  8. DavideAlex

    22 settembre 2011 at 08:48

    Eccola quì l’India “paese emergente”, come volevasi dimostrare … e non è ancora finita, quindi aspettiamoci ulteriori colpi di scena!

  9. supercla

    22 settembre 2011 at 12:16

    ho visto le foto su marca.
    Conoscendo abbastanza bene gli Indiani ed il loro metodo di lavoro (sono talmente tanti a lavorare che sembrano formiche e lavorano 24/7),avendo ancora un mese a disposizione credo che riusciranno a finire tutti i lavori previsti in tempo x lo show. Poi magari un mese dopo viene giù tutto l’ambaradam, visto la scarsa qualità dei lavori e dei materiali come sono abituati a fare…
    Se poi la pista sarà in grado di offrire uno spettacolo soddisfacente…beh..lo vedremo poi…
    may ganesh be with them!

  10. Elena (Mclaren)

    22 settembre 2011 at 15:29

    ..io sono contraria a queste nuove piste..alla fine succederà come in Korea..allarmismo fino a un gg prima e poi si correrà.. ;-(… w Imola..!!!

  11. Paolo93

    22 settembre 2011 at 17:17

    Ricordo che dopo il GP della Corea per evitare una situazione simile, i nuovi circuiti dovrebbero essere stati omologati almeno 90 giorni prima, quindi le possibilità sono 2: o lo hanno omologato in costruzione per fare non so quale gara di Rally; o si sono dimenticati tutto. Certo che il Dio Denaro è molto potente e fa paura a tutti.

  12. jumpy

    22 settembre 2011 at 18:38

    ho fatto per curiosità un giro sul “sito” di tilke e purtroppo ha ancora in serbo x noi tante ma tante cag.ate in posti disparati….io penso che per fare dei circuiti così brutti bisogni mettersi d’impegno!!….hanno appena un circuito a mosca che sarebbe anche omologato per la f1 e spero che non ci andranno mai perchè è un misto tra il bahrain e la korea O.o……c’è io giuro che se m’impegno nonostante non sia un ingegnere,magari copiando un po’ i circuiti gloriosi riuscirei a fare qualcosa di molto meglio….
    e poi come si fa a far partire un rettilineo di iu km da un hairpin (senza quindi poter prendere scia) e terminarlo con un’altro tornante??…per me lui queste cose le ha studiate apposta per fare in modo che non si sorpassi…

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati