Renault: pochi giri per Heidfeld e Petrov nel venerdì di Sepang per un difetto di materiali

Renault: pochi giri per Heidfeld e Petrov nel venerdì di Sepang per un difetto di materiali

Pochi giri per Nick Heidfeld e Vitaly Petrov nelle prove libere del venerdì del Gran Premio della Malesia. Il tedesco della Renault ha chiuso con l’ottavo tempo mentre il russo con il 13mo. Entrambi hanno accusato un cedimento all’anteriore in frenata, causato da una partita di materiali difettosi. Il problema è poi stato risolto nel corso della seconda sessione.

“A causa del problema di questa mattina, non abbiamo girato molto oggi” ha dichiarato Heidfeld. “Abbiamo inoltre dovuto dare priorità ad alcuni programmi nel pomeriggio e abbiamo scelto di fare un long run con gomme morbide. Non abbiamo fatto molti giri ma abbiamo raccolto un po’ di dati e imparato diverse cose, sopratutto sul degrado delle gomme morbide. Considerando che non abbiamo in pratica lavorato al set-up oggi, è piuttosto incoraggiante aver concluso entrambe le sessioni in top 10. Ora dobbiamo concentrarci nel fare buoni progressi per l’ultima sessione di prove libere di domani mattina”.

“Non è stata la nostra migliore giornata” ha commentato Petrov. “Il problema in mattinata è stato una sorpresa e abbiamo deciso di non girare fino al tardo pomeriggio quando abbiamo avuto una adeguata comprensione dei fatti. Quando sono finalmente uscito, la vettura è parsa buona, ma il tempo era molto limitato e non siamo riusciti a lavorare al set-up. Come previsto, il degrado delle gomme è molto alto qui, soprattutto per le gomme morbide, ma hanno senza dubbio piu’ grip ed erano un paio di secondi piu’ veloci delle hard. Comunque, domani è un altro giorno e penso che potremo migliorare e disputare un buon weekend”.

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

1 commento
  1. luca86

    8 Aprile 2011 at 18:02

    in quei pochi giri che hanno fatto,mi hanno un po impressionato:hanno sicuramente un ottima velocita,perche heidfeld e’ andato male nel 2do intermedio con curve veloci,ma nonostante cio i buoni tempi nei settori con rettilinei gli hanno consentito di rimanere e salire nella top ten.quindi nonostante il tempo perso,li vedo ancora bene per insidiare ferrari e mercedes

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati