Red Bull, Mateschitz: “Dobbiamo continuare a spingere sullo sviluppo se vogliamo vincere il prossimo anno”

Red Bull, Mateschitz: “Dobbiamo continuare a spingere sullo sviluppo se vogliamo vincere il prossimo anno”

Il team Red Bull Racing deve continuare a spingere nelle restanti gare del 2011 per stabilire le basi per un altro successo il prossimo anno, secondo il proprietario del team Dietrich Mateschitz.

Dopo il titolo piloti conquistato da Sebastian Vettel nel Gran Premio del Giappone, Mateschitz pensa che la squadra debba ora essere concentrata nel fare molti miglioramenti nelle ultime quattro gare perchè Ferrari e McLaren lanceranno una sfida più difficile il prossimo anno.

“Sicuramente continueremo a lavorare duro fino a San Paolo,” ha detto Mateschitz. “Il lavoro di sviluppo non cesserà. Ci sono solo piccole modifiche nelle regole tecniche in arrivo, tutto ciò che facciamo ora potremo beneficiarne il prossimo anno con la RB8.”

“Ora dobbiamo costruire le basi per un altro campionato nel 2012. E siamo ben consapevoli di come Ferrari, McLaren, Mercedes aumenteranno i loro sforzi per essere al top il prossimo anno. Dobbiamo ottenere il meglio dal nostro sviluppo nelle ultime settimane del 2011 a beneficio del 2012.”

Mateschitz ha detto che il titolo di campione del mondo di Vettel non è stato una sorpresa, dopo la sua partenza forte nella stagione, ed ha affermato che c’era stato un sentimento di fiducia dal giorno in cui la RB7 è scesa in pista nei test pre-stagionali.

“Sapevamo dal primo test, dal primo roll-out che la nostra vettura sarebbe stata di nuovo veloce,” ha detto. “Ma tra l’avere una buona possibilità e tenere questa possibilità c’è sempre qualcosa che non puoi calcolare.”

“Inoltre con l’opposizione dei team come la McLaren e la Ferrari, non si può mai essere sicuri. E’ finita solo quando è finita matematicamente.”

“Tutta la squadra è stata molto fiduciosa per questa stagione dopo il primo test. Ovviamente abbiamo iniziato con qualche vantaggio dalla nostra parte ma è necessario mantenere questo vantaggio che non è mai facile. Tutti sanno quanto sia veloce la F1 e quanto velocemente possono cambiare le cose.”

“Il campionato costruttori non è ancora conquistato in questo momento, ma la situazione è simile a quella nella classifica piloti. E’ improbabile non andare a segno nelle rimanenti gare.”

“La squadra probabilmente festeggierà nella notte di domenica a San Paolo. Forse avremo un altro party a Salisburgo come l’anno scorso, ma nulla è ancora fissato.”

Mateschitz ha anche elogiato le performance di Vettel di quest’anno.

“Le prestazioni di Sebastian quest’anno sono state incredibili”, ha spiegato. “Principalmente per la sua forma costante. Ha tutto il talento, la disciplina, la concentrazione, la capacità di rimanere totalmente concentrato su un giro singolo. Ma se si guarda la continuità delle sue performance, è incredibile.”

“Per Mark (Webber) non è stato facile trovare la motivazione e ottenere dalle gomme il massimo. Tuttavia, Mark è un pilota di provato valore su cui possiamo contare.”

Leggi altri articoli in Focus F1

Lascia un commento

10 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati