Hill, Stuck e Coulthard pensano che Vettel non vincerà più mondiali di Schumacher

Hill, Stuck e Coulthard pensano che Vettel non vincerà più mondiali di Schumacher

Tre ex-piloti di F1 sostengono che Sebastian Vettel non batterà il record di sette titoli mondiali vinti dal connazionale Michael Schumacher.

Damon Hill, ex-rivale del sette volte campione del mondo, pensa che il record di mondiali vinti reggerà: “Hanno cambiato le regole perché lui stava vincendo troppo” ha dichiarato alla BBC. “Ora si compete molto più di prima”.

Comunque, il dibattito che Vettel sia un grande pilota, rimane ancora aperto.

“Probabilmente, lo si vuole vedere messo più alla prova – per esempio, un po’ di pressione da parte di un altro team, un altro avversario” ha aggiunto.

Le lodi per il giovane tedesco sono arrivate anche da Hans-Joachim Stuck: “Ha l’intelligenza di Senna o di Prost, ha il coraggio, ma non la sconsideratezza di Hamilton, e l’attenzione per i dettagli di Schumacher”.

Tuttavia, ha anche aggiunto: “Non penso che nei prossimi 15 anni ci sarà un otto volte campione del mondo, dato che le regole ora sono molto diverse dall’era di Schumacher. Una volta i team avevano molta più libertà nello sviluppare una macchina”.

Concorda anche David Coulthard, consulente Red Bull e opinionista per la BBC: “Non vedo la Red Bull sottomettere tutti come la Ferrari nei primi anni del 2000. Le condizioni erano molto differenti”.

“Oggigiorno non ci sono i test stagionali e tutti hanno lo stesso fornitore di gomme. E anche se la Red Bull si può permettere di spendere molto di più rispetto ai rivali, in teoria non possono farlo. Poi, se non ve ne siete accorti, una McLaren ha vinto lo scorso Gran Premio”.

Alessandra Leoni

Hill, Stuck e Coulthard pensano che Vettel non vincerà più mondiali di Schumacher
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

43 commenti
  1. Chris (tifoso J. Button)

    12 ottobre 2011 at 10:39

    Se aveva la sconsideratezza di Hamilton, non vinceva il mondiale con 4 gare d’anticipo. Anzi, non so proprio se lo vinceva!

  2. Beppe (tifoso RedBull)

    12 ottobre 2011 at 10:44

    Sono anch’io dell’idea che i record di Schumacher rimarranno imbattuti; ora azzardare il paragone Vettel-Schumacher mi sembra eccessivo anche se Sebastian ha solo 24 anni.

    Sono convinto che Vettel dovrà ancora maturare come pilota (vedere il n.ro di GP disputati), inutili stendere assurdi pronostici paragonandoli con Schumacher, sarebbe come parlare del sesso degli angeli.

    Beppe

    • frederick

      12 ottobre 2011 at 15:48

      A me piacerebbe tanto sapere cosa ne pensa il diretto interessato Schumi!

      • Mattia

        12 ottobre 2011 at 17:36

        Schumacher ha sempre parlato bene di Vettel. Ti cito quello che ha scritto Leo Turrini in un post (http://club.quotidiano.net/turrini/due_o_tre_cose_che_so_di_seb) del suo blog parlando di Schumacher e Vettel:
        “Il primo a parlarmi di un certo Seb Vettel fu un certo Michael Schumacher.
        Eravamo in Turchia e il bambino faceva il collaudatore, al venerdì, per la Bmw. Ad un certo punto della sessione di prove libere si vede la Rossa del Campionissimo pedinare, per più di un giro, la macchina di Seb.
        Era una cosa senza senso e così alla fine andammo dallo Zio a chiedere il perché e il percome. Lui fece un sorrisone e disse: eh, da piccolino Vettel veniva con il kart sulla pista di mio padre, lo conosco da allora e desideravo controllare da vicino cosa vale con una F1, beh, adesso posso testimoniare che è bravo sul serio…”

  3. Beppe (tifoso RedBull)

    12 ottobre 2011 at 10:47

    Aggiungo ai giovani appassionati che Sebastian Vettel domenica ha corso alla Nelson Piquet sr (peccato che non venga mai menzionato essendo tricampione del mondo) stile GP SUDAFRICA 1983 (ultimo decisivo GP) quando una volta ritirati i rivali diretti al titolo Prost (Renault) e Arnoux (Ferrari) ha lasciato tranquillamente vincere il ns. Riccardo Patrese seguito da Andrea De Cesaris.
    Gli sarebbe bastato un semplice quarto posto mentre giunse terzo salvaguardando la meccanica e affidabilità della sua Brabham BMW.

    Beppe

  4. Stefano

    12 ottobre 2011 at 10:54

    Questi commenti o meglio certi articoli e modi di alcuni giornalisti (poco professionali a mio avviso) mi ricordano tanto i tempi passati quando Schumacher dopo aver dimostrato e vinto tutto aveva subito UN sorpasso (UNO SOLO) da ul tal Montoya… beh quel sorpasso era bastato a far dire a tanti che quello sarebbe stato l’anti Schumacher…morale… dopo solo un anno.. è sparito.. Schumacher c’è ancora!
    Vettel sicuramente non è un “brocco” ma prima di dire che è un grande campione e che vincerà più di Schumacher occorrerà vederlo su una macchina alla pari di altri, non dico inferiore ma alla pari, la mia impressione personale vedendo alcune occasioni dove la sua macchina non era nettamente superiore e dove non ha vinto, dicevo la mia impressione è che non sia sto gran fenomeno, dalla sua ha la giovane età e un grande margine per poter acumulare esperienza ma.. …non credo che riuscirà ad emulare Schumacher… mia opinione personale.. ma ripeto, questi discorsi non andrebbero fatti, servono solo a riempire le pagine nei momenti di vuoto come ora..dove quelli come me si sfogano….non servono ad altro…la parola alla pista dunque
    ciao a tutti

    • stefano

      12 ottobre 2011 at 14:04

      Concordo pienamente, vedi Montreal 2011 quando, incalzato da Button, commise un errore da principiante… Per questo sarei curioso di vedere Vettel su una vettura meno competitiva…

      • Marco

        12 ottobre 2011 at 15:27

        Aveva alzato il piede negli ultimi giri… Le gomme si erano raffreddate e appena ha toccato l’umido si è girato.

  5. sghembo (discepolo di Franco Bortuzzo))

    12 ottobre 2011 at 10:56

    speriamo che questo auspicato livellamento delle macchine sia realtà nella prossima stagione…

    è da 3 anni che in pista c’è una vettura (per furbizie o abilità tecniche) nettamente migliore delle altre.

    Vogliamo la competizione cazzo! Siam tutti stufi di vedere pole della red bull (non parliamo poi di quando in q3 facevano un giro solo per preservar le gomme), vogliamo guerre anche al sabato!!!

  6. capitanAmerica

    12 ottobre 2011 at 10:58

    da quando sta vincendo a parte Monza con la Toro…praticamente corre da solo senza avversari,non perchè li batta,ma perchè sono in crisi loro,le vittorie fortuite della McLaren sono rondini senza primavera……questo rende lo schifo del boicottaggio su Webber dalla squadra,almeno li avessero fatti competere tra di loro,visto che da Ferrarista,ammetto che la mazzata nei c.g….i,a Maranello se la sono data da soli lo scorso anno……………

    • naico

      12 ottobre 2011 at 11:36

      scusa ma nel 2009 correva da solo? la redbull era al pari della brawn gp? non mi sembra proprio

      • Dekracap

        12 ottobre 2011 at 11:48

        Infatti non ha vinto.

      • capitanAmerica

        12 ottobre 2011 at 14:11

        Le Brawn come del resto la RB n.1 furono e sono un tale insieme di scappatoie dalle regole imposte dalla FIA,quando funziona la FIA.E impressionante che nessuno si sia mai degnato in federazione di voler dare un occhio alle due lattine,il mondiale di Raikonnen fu subjudice per una notte per via delle benzine,faccio solo uno degli esempi più recenti,possibile che in squadra ci sia una tale differenza tra due macchine….Mah!

      • capitanAmerica

        12 ottobre 2011 at 14:12

        P.S. Webber non corre da ieri,ne è arrivato fresco dai kart……….

    • Beppe (tifoso RedBull)

      12 ottobre 2011 at 21:51

      Noto dai tuoi commenti che ti infastidisce non poco questo ragazzino tedesco.
      Mi spiace molto che non abbia vinto il tuo idolo spagnolo, non ti preoccupare se può esserti di conforto per dormire anche questa notte, magari l’asturiano diventerà tricampionao il prossimo anno.
      Brutta l’invidia mi pare di capire, non preoccuparti verrai premiato come sportivo dell’anno.

      Scusami ma i cunei cocciuti non hanno alcun tipo di riscontro come questo commento.

      Stai tranquillo …. …. la rivincita rossa è vicina.

      Beppe

  7. Alessandro

    12 ottobre 2011 at 11:25

    Nessuno può battere il Kaiser, Schumacher e’ la leggenda vivente

    • fedele

      12 ottobre 2011 at 23:46

      come vittorie sarà difficile ma come talento credo che ci siano stati anche piloti migliori sia prima che probabilmente anche oggi, semplicemente e stata un’epoca diversa da quelle passate e quelle attuali con un grosso buco di piloti all’altezza dell’unico fuoriclasse del momento che fece manbassa di tutto disponendo di un mezzo superiore o eguale alla concorrenza

  8. lipu

    12 ottobre 2011 at 11:44

    concordo con quel buontempone dello scozzese…

  9. luciano

    12 ottobre 2011 at 12:45

    per vincere c’è bisogno di un auto competitiva, e per competitiva intendo come ferrari o mclaren quest’ anno, a quel livello, perchè se la red bull sarà cosi avanti non ci sarà storia, i team a giocarsi i primi posti sono sempre gli stessi, se la red bill fosse piu vicina ai rivali vettel potrebbe sentire la pressione, ma è ancora giovane, e a mio parere ha molto margine di crescita, ovvio che con una mercedes, non avrebbe neanche possibilità di lottare per il podio..

  10. alonsoferrari

    12 ottobre 2011 at 13:04

    Scusate ma io non li capisco proprio questi discorsi…Vettel quest’anno ha dominato con una macchina nettamente più forte e su questo non c’è niente di male. Non mi sembra che negli ultimi anni abbia vinto un pilota con una carretta: ogni campione del mondo della formula 1 ha avuto un buon mezzo meccanico per vincere, compreso kaiser schumi.
    Quindi secondo me non bisogna sminuire affatto le vittorie di vettel, arrivate grazie al suo ottimo lavoro.ciao a tutti

    • alonsoferrari

      12 ottobre 2011 at 13:06

      questo commento è in risposta agli altri commenti

    • Benni ( tifoso Ferrari )

      12 ottobre 2011 at 13:53

      hai ragione. Però schumacher è passato da macchine inferiori rispetto alla concorrenza e ha saputo dimostrare le sue grandi qualità. Vettel no.
      E non mi uscite la storia di Monza 2008 per piacere; sennò anche Hulkemberg è un mostruoso talento! (Interlagos 2010)

      • cristian

        12 ottobre 2011 at 14:11

        Hulkenberger ha fatto la pole in condizioni fortunate, trovando nel suo giro pista più asciutte rispetto ad altri! vettel ha corso insieme a tutti gli altri! con una toro rosso ed ha vinto!non so se è il miglior pilota di formula 1, ma di sicuro il giorno, dove le condizioni erano le stesse per tutti, lui ha vinto! e comunque, se non hai qualità, tutte le pole e le vittorie che ha fatto quest’anno, non le fai! è come Schumacher nel 2004, pilota forte su macchina forte! ma proprio tu che sei tifoso ferrari, lo sai benissimo giusto? oppure siccome non è una ferrari a vincere ora è tutto diverso? va beh, in effetti Schumacher aveva un fortissimo compagno di squadra! barrichello è un talento in effetti!

  11. capitanAmerica

    12 ottobre 2011 at 14:16

    visto che siamo in tema di Bimbi Mozart al volante,son proprio curioso di vedere quale sarà il talento da Senna di Ricciardo…………Eh Si…per fortuna che c’è Ricciardo….operazione di investimento sul futuro che ritornerà al mittente/i come un boomerang!

    • Beppe (tifoso RedBull)

      12 ottobre 2011 at 21:54

      Tranquillo la riscossa rossa è vicina non preoccuparti per gli altri team o piloti.
      Goditi le prestazioni di Massa, chi si accontenta … …

      Beppe

  12. r.strauss

    12 ottobre 2011 at 15:22

    ripeto per l’ennesima volta …
    vorei vedere Vettel sulla Mercedes-triciclo di quest’anno … siete proprio sicuri che il risultato sarebbe lo stesso di Schumacher ?

    io no e quindi aspetto di vederlo lottare ad armi pari, quindi su una macchina che non sia sempre 0.5/1 secondi più veloce di tutte le altre.

    Poi deciderò se dire che è un campione o no.

    • Beppe (tifoso RedBull)

      12 ottobre 2011 at 21:55

      Ma scusa, con tutto rispetto, ma chi sei forse Mandrake?

      Beppe

    • Ale

      12 ottobre 2011 at 22:09

      Concordo, e aggiungo che se si potessero togliere gli errori di Schumacher e le sfortune nere che ha avuto di sicuro sarebbe davanti a massa

  13. Rufrus

    12 ottobre 2011 at 15:41

    L’unico record di Schumacher che potrà battere Vettel sarà il numero di punti, e questo solo perchè è cambiato il sistema di punteggio, altrimenti neppure quello. Che sia chiaro, Sebastian è un’ottimo pilota, ma oggi in F1 non ci sono le condizioni che c’erano 10 anni fa quando la Ferrari e Schumacher dominavano in lungo ed in largo.

    Poi, se vi ricordate, anche nel 2005/2006 si diceva la stessa cosa di Alonso, ma le regole stavano per cambiare, tantè che negli ultimi anni abbiamo avuto un Campione del Mondo diverso per stagione (escluso il bis di Vettel adesso), che per me rappresenta l’eccezione che conferma la regola!

  14. Super Vettel

    12 ottobre 2011 at 16:54

    Vettel forse non vincerà i 7 titoli come il nonno ma almeno fino ad ora ha dimostrato un pilota abbastanza corretto no come Schumacher che è stato squalificato per più gare e perfino dal mondiale 1997 e ha vinto un mondiale solo grazie all’autoscontro 1994.

    • MrSchumi71

      12 ottobre 2011 at 21:32

      ANCORA supercolione CI SEI,MA VA A M….. DA QUALCHE PARTE PERDENTE!!!

      • Super Vettel

        12 ottobre 2011 at 21:58

        e tu fai a fare il figlio di p…..a e a prenderlo nel c…o da qualche altre parte

    • Ale

      13 ottobre 2011 at 00:54

      allora parleresti male anche di Ayrton seguendo il filo logico (o sillogismo) del tuo “ragionamento”, o no?
      ma perchè non argomenti quello che dici?…oppure ti resta difficile?

      • Super Vettel

        13 ottobre 2011 at 01:11

        Senna ha sbattutto Prost fuori perchè se l’era meritato.Schumacher è scoretto per natura .
        Ha fatto tante di quelle scorettezze e puttanate in carriera che è una vergogna tifare per lui.Solo perchè ha fatto vincere la Ferrari si perdona tutto.Siete come gli juventini dell’era Moggi.

    • visce5schumythebest

      13 ottobre 2011 at 16:18

      Se vogliamo di parlare di scorrettezze….
      allora senna quante volte ha buttato fuori avversari? io vendo molto di più della storia di F1…di più di Hamilton.

      Ma va per piacere SuperVettel…nn capisci un niente.

  15. DarioK

    12 ottobre 2011 at 21:50

    Vettel e’ quello che un giorno con la Toro Rosso ha superato sotto la pioggia nelle ultime fasi di gara Hamilton; se Sutil avesse resistito al sorpasso di Hamilton la Ferrari di Massa sarebbe stata campione del mondo ed adesso Vettel sarebbe molto piu’ benvisto dalla tifoseria ferrarista (della quale faccio parte, ma ho comunque sempre tifato il baby Sebastian)

    • Super Vettel

      12 ottobre 2011 at 22:03

      hai ragione se Vettel corresse per la ferrari sarebbe già stato mitizzato come l nonno alias il pilota più scoretto della f1 e creatore di lobby nel team contro i compagni di squadra.

      • Ale

        12 ottobre 2011 at 22:13

        Ah si? E ci spieghi il perche’? Siamo tutti curiosi

  16. mikeleke

    13 ottobre 2011 at 13:47

    Michael Schumacher è una potenza !! Vettel è un bravo pilota !!!

    Michael in Canada in condizioni di pista bagnata volava e andava 2 decimi e 1/2 a Vettel che si limitava solo a non commettere errori ( come i suoi colleghi ), ma non riusciva a contenere il suo diretto avversario con una macchina lentissima.

    Michael in condizioni di pressione va fortissimo, Vettel sbaglia !!

    Michael è costante nei tempi, Vettel va bene ma non riesce a mantenerli sempre ottimi !!!

    Michael è un ottimo collaudatore, Vettel non puo’ esserlo perche’ vive su un’altra formula uno !!!

    Michael ha un’aurea nella sua guida, parte ultimo e distrugge la concorrenza ( compreso il suo compagno di squadra) , mentre Vettel demolisce si il suo compagno di squadra il quale pero’ è demolito anche dagli altri !!!

    Michael è Michael ( ha un nome leggendario: Michael Jackson, Michael Jordan, Mike Tyson, Michael Schumacher, Michel Nostradamus, Michael Phelps ), Vettel ha un nome con un altro: Sebastian

    RISULTATO FINALE: Michael The King of formula uno !!
    Vettel bravo driver !!!

  17. Super Vettel

    13 ottobre 2011 at 14:01

    Ma perfavore non paragonare dio Michael Jordan al pilota più scoretto della f1 mi sai dire perchè ci sono tanti detrattori del nonno invece non mai sentito nessuno mettere in dubbio che Michael Jordan sia stato il più grande giocatore di Basket.

  18. Paolo

    13 ottobre 2011 at 15:48

    Seee vabbè Schumacher=Michael Jordan ma dove vivete????
    Jordan non aveva una macchina sotto non potete paragonare un atleta di uno sport fisico con quello di uno sport motoristico!

  19. Marta

    6 novembre 2011 at 15:17

    Il Kaiser ha già dato i suoi ottimi frutti, ma i tempi sono cambiati come pure i piloti,le regole e le macchine pertanto abbiamo oggi due generazioni diverse in F1.
    Il Kaiser di vecchia generazione e un giovanissimo campione del mondo.
    Diamo al tempo l’ardua sentenza!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati