Allan McNish: “La Ferrari adesso sente la pressione”

Secondo l'ex pilota scozzese l'obbligo di vincere non giova a Maranello...

Allan McNish: “La Ferrari adesso sente la pressione”

Serve una vittoria scacciacrisi alla Ferrari, altrimenti la situazione nel team diventerà insostenibile. Questo più o meno il pensiero di Allan McNish, ex pilota di F1 (2002 con Toyota) e WEC (3 vittorie alla 24h di Le Mans), e attualmente commentatore per la BBC.

Proprio sul sito del network britannico McNish ha scritto il proprio pensiero sulla Ferrari:

“L’arrivo di Vettel e i miglioramenti del 2015 sono stati molto promettenti per la Ferrari, ma migliorare solo è insufficienteha scritto McNishCome spesso capita la luna di miele dura solo un anno, poi arrivano le difficoltà. Il tempo dall’ultimo mondiale vinto aumenta sempre di più e non c’è niente che metta più sotto pressione la Ferrari che la presenza del presidente ai box, come è accaduto in Cina. Marchionne chiede alla squadra di vincere, lui è un uomo d’affari e vuole vedere un ritorno ai tanti investimenti fatti. La presenza di Marchionne in Cina, un mercato molto importante per la Ferrari, non è stata casuale. Era un messaggio molto chiaro ed è stato imbarazzante vedere i piloti scontrarsi alla prima curva”.

Antonino Rendina


Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati