Prost: “Le gallerie del vento andrebbero eliminate”

Più libertà a piloti e motoristi le chiavi per riavere una F1 emozionante secondo il quattro volte iridato

Prost: “Le gallerie del vento andrebbero eliminate”

In una settimana calda per il futuro della F1 considerato che il prossimo 30 aprile si dovrà decidere sulle power unit e il nuovo regolamento in vigore dal 2017, da Professore quale è Alain Prost ha lanciato la sua proposta.

“Ricordo il Gp del Messico del 1990. Per concentrarmi sulla gara, poi vinta, avevo sacrificato le qualifiche orientando i parametri dell’assetto verso quello che avrei voluto per la domenica. Oggi un recupero del genere dalla tredicesima piazza sarebbe impossibile. Il pilota non ha più grosse opportunità di ingegnarsi e giocare con il set-up, perciò sarebbe bene alleggerire questo rigore e concedere maggiori libertà” – le parole del campione di Lorette a L’Equipe.

“Se poi l’obiettivo della serie è anche attrarre i costruttori e convincerli a restare si dovrebbe consentire ai motoristi di esprimersi al massimo. In ultimo vista l’eccessiva importanza dell’aerodinamica, metterei un freno e vieterei l’uso delle gallerie del vento malgrado l’ovvio scetticismo di chi ha investito molto su di esse. Insomma a mio avviso bisognerebbe riportare in primo piano le regolazioni meccaniche, il telaio e gli pneumatici” – la chiusa del grande rivale di Senna.

Chiara Rainis

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati