La Pirelli vuole test di gomme dopo i GP

La Pirelli vuole test di gomme dopo i GP

La Pirelli avrebbe richiesto di svolgere test di gomme post-Gran Premio con i team attualmente impegnati in Formula 1. Questa settimana, il collaudatore ufficiale del fornitore di gomme, Lucas di Grassi, sta completando l’ultimo test privato della Pirelli a Monza.

Ma Paul Hembery, direttore motor sport della Pirelli, ha ammesso che l’azienda italiana sta spingendo per avere dati più rilevanti per lo sviluppo delle proprie gomme con le attuali vetture.

“Ci stiamo lavorando, ma al momento non c’è nulla da dire. Stiamo chiedendo un aiuto, perchè la Toyota del 2009 è una vettura molto diversa da quelle usate al momento nel mondiale. Sarebbe positivo fare qualche test subito dopo un Gran Premio. Non sappiamo ancora in quale data o su quale circuito”.

A chi gli ha chiesto se è Monza la location più probabile Hembery ha risposto: “Non c’è ancora nulla di definito”.

La Pirelli vuole test di gomme dopo i GP
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

18 commenti
  1. MikeCTF (tifoso Ferrari)

    4 agosto 2011 at 10:43

    MAGARI fosse Monza!!

  2. MattiaF1

    4 agosto 2011 at 11:00

    Domanda, perchè, oltre a copiare il sistema punteggi dalla Motogp non copiano pure il sistema di test? In Motogp ci sono un tot di giornate collettive di test il giorno dopo o i due giorni consecutivi un gp, perchè non farlo anche in F1? Non mi direte che costerebbe come una nuova galleria del vento oppure nuovi programmi di elaborazione grafica…

  3. Texaco27

    4 agosto 2011 at 11:09

    Ragazzi sapete dirmi se, come si era detto ai tempi del GP del Canada, domani a Monza ci sarà anche Ken Block a testare i pneumatici Pirelli?

    • Texaco27

      4 agosto 2011 at 16:14

      Mi auto rispondo!
      ho contattato Paul hembery tramite twitter e mi ha detto che ken Block è troppo grosso, non ci sta nell’attuale Toyota che usano, quindi faranno un test più avanti con un altra vettura?

      • MattiaF1

        4 agosto 2011 at 16:43

        bhe prova a chiedergli anche quello e facci sapere…

      • Texaco27

        4 agosto 2011 at 17:00

        non so perchè ho messo il punto di domanda, la frase era finita. Faranno un test più avanti con un altra vettura.
        scusate

  4. Skiwolker

    4 agosto 2011 at 11:37

    Ma la vettura che usano è tutta nera per attirare meglio il sole e quindi per riscaldarla di più?

  5. JDM

    4 agosto 2011 at 11:51

    No aspettate un secondo, se permettono alla Pirelli di effettuare test con i team di F1 dopo i gp, perchè non unire anche i test di nuovi componenti delle varie scuderie?
    Sarebbe assurdo permettere dei test per le gomme, ma vietarli per lo sviluppo “in nome dei costi elevati”!

  6. Jim

    4 agosto 2011 at 12:24

    E poi sarebbe anche un modo per far testare magari i giovani, così la pirelli è contenta e anche le nuove promesse hanno il loro spazio, perchè sinceramente mi sembrano pochi solo i test dopo abu dhabi

  7. Francesco orso Pompei via ripuaria, 49 w schumy

    4 agosto 2011 at 13:33

    Ma quando si decidono allora ?

  8. Francesco orso Pompei via ripuaria, 49 w schumy

    4 agosto 2011 at 13:34

    Si giusto jim!

  9. Daniele Rurale

    4 agosto 2011 at 17:03

    Sono di ritorno da Monza, dove ho assistito a parte dei test pomeridiani. Tempi molto molto alti, in confronto a quelli ottenuti con la stessa macchina da Trulli e Glock nel GP 2009 (Di Grassi girava stabile sul 1’29.5, Trulli e Glock in qualifica avevano fatto 1’23.6 e 1’24.0). Ci può stare carico benzina e un limite giri più basso per i motori, ma mi sembra comunque alto.

    Meglio invece il tester GP2, che girava sull’ 1’33 basso (pole dello scorso anno con le Bridgestone 1’30.2).

    Sapete chi è il tester Pirelli per la GP2?

  10. maurooo

    4 agosto 2011 at 23:44

    macchina obsoleta …….forse anche il pilota…..

    • Daniele

      5 agosto 2011 at 16:29

      Beh..è la toyota 2009 aggiornata, seppure l’aggiornamento la rendesse meno performante dell’originale, 7 secondi a giro sono veramente tanti.

  11. maurooo

    4 agosto 2011 at 23:44

    ecco perchè i tempi fanno pietà

  12. Francesco orso Pompei via ripuaria, 49 w schumy

    5 agosto 2011 at 17:11

    Secondo me è sia la macchina che il pilota sono obsoletti e ormai superati diciamo che ci vuole una macchina e un pilota aggiornati!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  13. Francesco orso Pompei via ripuaria, 49 w schumy

    5 agosto 2011 at 17:13

    Aggiornati al 2011 ,possibilmente!!!!!!!

  14. Daniele Rurale

    5 agosto 2011 at 18:22

    comunque, trovato chi era il tester GP2: Ben Hanley (fonte Italiaracing.net)

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati