La pazza idea di Ecclestone: un GP a Londra

Il patron della F1 sarebbe tentato dall'idea di una gara nel cuore della capitale britannica

La pazza idea di Ecclestone: un GP a Londra

Bernie Ecclestone a 81 anni pare immune dagli scandali finanziari che lo circondano e pensa a nuove gare sempre più spettacolari. Oggi il patron della F1 presenterà la proposta per un Gran Premio sulle strade del centro di Londra.

Il progetto nasce da un evento organizzato da uno sponsor della McLaren che ipotizzava un tracciato fittizio nella capitale britannica, seguendo un percorso che portava le vetture di F1 vicino allo Stadio Olimpico: ma la cosa è piaciuta al miliardario Ecclestone a tal punto che il prestigioso quotidiano The Times rivela che il boss del Circus sarebbe pronto a investire quasi 55 milioni di dollari di organizzare una gara attraverso i monumenti londinesi più famosi come Buckingham Palace, Trafalgar Square, il Big Ben e la Colonna di Nelson a Piccadilly Circus.

Ecclestone non è nuovo a gare di questo tipo, “alla Montecarlo”: basti pensare alla recente Valencia, costruita attorno al porto della città spagnola, o all’arrivo del GP di New York tra due anni; per tacere del GP di Roma da corrersi all’Eur, che tante polemiche aveva suscitato. I media britannici dicono che i progetti per la gara londinese saranno svelati nella giornata di oggi. “Pensate che cosa sarebbe per il turismo”, ha detto Ecclestone. “Sarebbe fantastico, buono per Londra, buono per l’Inghilterra, molto meglio delle Olimpiadi” . L’Ufficio del Sindaco di Londra Boris Johnson non ha voluto commentare la proposta di Ecclestone e l’organizzatore del campionato di F1 ha continuato: “Se le cose stanno così, forse noi dovremmo affrontare i problemi e proporre il finanziamento per risolverli. Se noi prenderemo l’okay e tutto andrà bene, io penso che lo potremo fare”, ha concluso Ecclestone.

Lorena Bianchi

Leggi altri articoli in Focus F1

Lascia un commento

44 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati