La FIA rivela ulteriori nuove regole per il 2011

La FIA rivela ulteriori nuove regole per il 2011

Ai meccanici delle squadre sarà impedito di lavorare tutta la notte sulle monoposto prima dei giorni di prove libere.

Si è saputo di questa nuova regola nella serata di lunedì, quando la FIA ha pubblicato per intero i regolamenti tecnico e sportivo della prossima stagione.
Il coprifuoco sarà applicato al personale del team “in qualunque modo associato con la funzionalità dell’auto” tra mezzanotte e le sei del mattino, quando le libere si svolgono dalle 10.00, e tra l’una e le 7 AM se invece sono in programma dalle 11.00.
“Comunque, a ciascuna squadra saranno permesse quattro eccezioni a quanto previsto, in tutto l’arco del campionato”.
Un’altra regola del 2011 riguarda la guida, probabilmente ispirata dalla discussa manovra di Michael Schumacher su Barrichello in Ungheria.
“Manovre in grado di ostacolare altri piloti, ad esempio più di un cambio di direzione per difendere la posizione, o spingere un pilota oltre il limite della pista, così come ogni altro anormale cambiamento di direzione, non sono permessi”, scrive la FIA.
I commissari hanno ricevuto nuovi poteri per penalizzare i piloti, incluso l’obbligo di saltare una gara.
La regola che prevede la durata del cambio per quattro gare è stata ulteriormente indurita per il 2011, salendo a cinque gare, con la possibilità di una sostituzione senza penalità per ciascun pilota.
Ed è stata data la possibilità, al direttore di corsa, di chiudere la pitlane “per ragioni di sicurezza”.

Filippo Ronchetti

La FIA rivela ulteriori nuove regole per il 2011
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Regolamento F1

Lascia un commento

32 commenti
  1. Jean

    14 dicembre 2010 at 21:47

    sempre + ridicoli sempre + patetici
    se vogliono ridurre i costi dovrebbero fare come nel parlamento italiano ossia mandare a casa tante ma tante persone che non fanno niente e quel poco che fanno lo fanno male
    ANDATE A CASA PATETICI BUFFONI
    (sia nella FIA sia nel nostro governo)

    @Bebbe che dire alzo la mano anche stavolta 😉
    Viva lo ZOO di 105 🙂

  2. Ingenuo

    14 dicembre 2010 at 22:17

    Formula Uno patetica e noiosa? Ma Se Bernie e Co vengono da me ho io la soluzione giusta per loro e per tutti i fans!?!

    Piloti e circuiti e tutto il resto a costi pari a zero!!!!

    Basterà circa uno o due persone per Team al massimo!!!

    I Circuiti saranno tutti posti in un luogo unico.

    Gli Ingegneri guideranno loro stesse vetture: Un full immersion!!!

    Non ci saranno cambi di traiettoria perché sarà impossibile far cambiare traiettoria alle auto.
    Niente più cambio gomme e le vecchie strategie ai box saranno un vecchio incubo….

    Le auto saranno ecologissime o almeno più di adesso!!!

    Il tutto con i seguenti risultati
    PIù sorpassi meno incidenti e comunque non mortali visto che non esisterà più il bisogno di avere un pilota: praticamente il sogno della FIA.

    Unica pecca alla mia soluzione e che alla gara assisteranno compresi tecnici al massimo 50 persone o poco di più

    Volete sapere la mia soluzione quale è? Usare le piste della polistil……………

  3. Artigliere (tifoso Force India)

    14 dicembre 2010 at 22:39

    Eh eh che figata, allora io ho già la F1 in casa XD
    Grande Ingenuo!

  4. Frenk

    15 dicembre 2010 at 00:31

    Posso condividere solo il divieto di manovre omicide,tutto il resto è delirio puro….
    Ricordo anni fa,una Mclaren con un’assetto sbagliato,la rivoltarono durante la notte e vinsero la gara!IL LAVORO PAGA!
    Una disciplina dove prima non potevi allenarti e ora non puoi più lavorare,che senso ha?
    D’accordo,per i test il motivo è la riduzione dei costi,ma per il lavoro ai box qual’è il pretesto?
    Quoto Beppe,alla FIA sono delle merdacce!
    Ho sempre sostenuto l’idea del campionato parallelo,spero se ne riparli.
    Povera formula 1…..

  5. MikeCTF

    15 dicembre 2010 at 02:37

    Non ci posso credere, questo è troppo… e sì che da più parti quest’anno si auspicava all’abbandono del parco chiuso… tra un po proibiranno perfino di modificare l’assetto da un gran premio all’altro.

    la FIA si sta coprendo di ridicolo.

    Mike

  6. Tommyhommy

    15 dicembre 2010 at 08:41

    Più che quotare Beppe RedBull non ho altro da aggiungere, mi cadono le braccia; la Nascar su Dalia?

  7. Damiano

    15 dicembre 2010 at 08:49

    Scusate a questo punto Nn sarebbe male mettere dei binari come le piste dei bambini ??? Hihihihi

  8. Gerry

    15 dicembre 2010 at 09:49

    Sinceramente spero nella nascita di una NUOVA F1 e poi vorrei vedere chi quarderebbe questa specie di pagliacciata….

  9. SEZAR

    15 dicembre 2010 at 12:42

    Sorpasso bellissimo questo di Barry su Schumy!!

  10. dario

    15 dicembre 2010 at 16:12

    Va a finire che finito il primo giro obbligheranno i piloti a tenere le posizioni…ah ma che stupido non ci pensavo, gia’ ora piu’ di meta’ dei circuiti sono strutturati in questo modo…come partono arrivano!! ah! ah!

  11. Francesco

    15 dicembre 2010 at 16:28

    Tanto ogni anno ci lamentiamo delle nuove regole, aspettiamo e vediamo cosa succede..

  12. Federico Barone

    15 dicembre 2010 at 19:50

    Francesco, sono anni che ci lamentiamo… a ragione. Perchè aspettare, quando sappiamo già che ci stanno lentamente sodomizzando? A me non piace essere sodomizzato. Prima o poi giunge il momento di dire BASTA.

    O no? 😉

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati