Kolles: “HRT potrebbe presentare una protesta ufficiale a Monaco”

Kolles: “HRT potrebbe presentare una protesta ufficiale a Monaco”

Colin Kolles, boss della HRT, ha dichiarato che il team spagnolo potrebbe non avere altra scelta e presentare una protesta ufficiale a Monaco contro i team che utilizzano il soffiaggio degli scarichi anche ad acceleratore non premuto per ottenerne un vantaggio aerodinamico, se la situazione non sarà chiarita prima della prossima gara.

La FIA ha vietato l’utilizzo di soluzioni di questo tipo ma è poi tornata sui suoi passi rimandando la decisione alla prossima riunione del Technical Working Group.

“L’unica ragione per cui non abbiamo considerato un reclamo ufficiale qui è perchè non siamo coinvolti in nessuna decisione sportiva oggi. Ma è chiaro che le altre vetture sono illegali. Se la situazione non sarà fermata prima di Monaco non avremo altra scelta, presenteremo una protesta” ha spiegato Kolles.

Kolles: “HRT potrebbe presentare una protesta ufficiale a Monaco”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

29 commenti
  1. Arturo

    23 maggio 2011 at 15:25

    strige,

    i piloti del secolo scorso davano i tocchi di gas quando c’era la frizione o quando i cambi e le frizioni automatiche non erano ai livelli di oggi per aiutare la scalata. I diffusori soffiati presuppongono scarichi che una volta non erano certo posizionati come ora. Il fatto è che il diffusore soffiato è chiaramente un dispositivo aerodinamico ma non è direttamente azionato dal pilota se il funzionamento è quello da te descritto, quindi dovrebbe essere legale.

  2. luca86

    23 maggio 2011 at 15:40

    sicuramente kolles teme che la hrt non riesca a superare nuovamente il 107%,visto che sabato lo ha passato per soli 2 decimi.comunque la simpatia per questo team nel circus salira’ ancora di piu dopo di questo..

  3. Francesco

    23 maggio 2011 at 16:18

    @strige
    proprio ieri nei commenti del dopo gara Pino Allievi faceva notare che la RB è più lenta in gara e soprattutto nelle prime fasi perchè deve avere circa 15Kg di benzina in più per far funzionare il sistema di scarichi soffiati, che gli portano via qualcosa come 6 decimi…

  4. Francesco

    23 maggio 2011 at 16:30

    @scusate, ho rivisto la registrazione: è stato l’ing. Giancarlo Bruno che ha parlato dell’ipotesi che uno dei motivi della differenza tra qualifiche/prove e gara sia dovuto a circa il 10% in più di consumi per l’effetto degli scarichi soffiati pari a circa 15Kg e 6 decimi e altri 2 o 3 decimi per la differente utilizzo in gara e qualifiche dell’ala mobile, in totale 8 o 9 decimi che sono la differenza che prendono normalmente in qualifica…

  5. jack

    23 maggio 2011 at 16:55

    ragazzi ma quei motori senza un minimo di benzina nella camera di scoppio gripperebbero
    la benzina non serve solo a dar potenza ma serve anche da lubrificante , farli girare a secco con quelle temperature e quei regimi di rotazione sarebbe una pazzia

  6. jack

    23 maggio 2011 at 16:57

    l’hrt anche se e’ un piccolo team ha tutti i diritti di far rispettare il regolamento , i team che hanno usato quel sistema avevano ottenuto il permesso di usarlo solo fino ad un certo punto
    adesso che il sistema si e’ evoluto e’ andato fuori dalla regolarita’ perche e’ diventato un dispositivo aereodinamico variabile non comandato dal pilota

  7. strige

    23 maggio 2011 at 19:22

    @francesco, potresti dirmi dove posso vedere il video? perchè allora sono scemi quelli della rai, perchè ivan capelli ha detto che non usano benzina (e anche io sapevo di questa storia) ma se mi dici che l’ha detto pure ing bruno (come hai detto te) mi sa che non ci capiscono una mazza. se riesci, mi posteresti il link please? (solitamente dopo il gp spengo la tv, sono allergico alla RAI)

  8. Francesco

    24 maggio 2011 at 00:43

    @strige
    me lo sono registrato…
    anc’io ho spento dopo l’arrivo, ma me lo sono guardato dopo…
    nel dopo gara franco bortuzzo che commenta con capelli, allievi, ing, bruno e alberto antonini di autosprint…
    l’ing bruno ha proprio parlato della differenza gara/qualifica dei tempi della RB…
    dei 15Kg in più di benzina, ecc…

  9. Marco4

    24 maggio 2011 at 10:40

    Vedrete che la HRT non presenterà nessuna protesta… probabilmente è solo un modo per ottenere un pò di considerazione in più nelle decisioni che riguardano le squadre.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

Caso Caterham: Kolles si difende

Per l'ex boss Fernandes non ha mai rispettato gli obblighi di pagamento
Man mano che passano le ore la vicenda Caterham si arricchisce di nuovi particolari. Ecco le ultime parole di Colin