F1 | Latifi e Aitken soddisfatti dopo le libere sull’Outer Circuit di Sakhir

Williams soddisfatta del rendimento del piloti nel venerdì di Sakhir

Latifi e Aitken hanno promosso il lavoro del venerdì sull'Outer Circuit
F1 | Latifi e Aitken soddisfatti dopo le libere sull’Outer Circuit di Sakhir

Soddisfazione in casa Williams al termine delle due sessioni di libere valide per il Gran Premio di Sakhir, penultimo appuntamento di questo mondiale 2020 di Formula 1. Nonostante qualche piccolo problema in configurazione qualifica, soprattutto nel corso delle FP1, Jack Aitken e Nicholas Latifi sono riusciti a raccogliere indicazioni incoraggianti in ottica gara, aspetto che fa ben sperare per la lotta nel costruttori con Haas e Alfa Romeo.

“E’ stata una giornata diversa in un tracciato abbastanza inusuale”, ha affermato Nicholas Latifi. “Sono state due sessioni abbastanza frenetiche, con 20 macchine che hanno certo di estrarre il massimo da un circuito corto. L’obiettivo è sempre stato quello di non disturbare gli altri, cercando però allo stesso modo di spingere al massimo. Abbiamo altro lavoro da fare, soprattutto con basso quantitativo di carburante, ma siamo vicini ad Haas e Alfa. La nuova sezione del tracciato è molto accidentata e sono certo che renderà gara diversa. Spero che questa situazione renda il tutto abbastanza eccitante”.

Qui invece le valutazioni di Jack Aitken: “Oggi è stato fantastico e sono contento del fatto che sono riuscito a completare diversi giri. Nel corso delle FP1 abbiamo rinfrescato le sensazioni delle libere in Austria, lavorando inoltre sul ritmo in configurazione qualifica. Il passo gara è stato incoraggiante e quindi sono abbastanza contento. Nelle libere di oggi siamo riusciti a costruire una base solida e non vedo l’ora di affrontare il proseguo del fine settimana. Domani sarà abbastanza dura, visto che toccherà mantenere i nervi saldi. Speriamo di fare tutto al massimo e di non commettere errori”.

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati