Formula 1 | Red Bull, Horner cauto in vista di Monaco: “Mercedes sarà la squadra da battere”

"Hamilton e Bottas hanno mostrato un gran potenziale a Barcellona e nel terzo settore erano chiaramente i più veloci", ha dichiarato il Manager inglese

Barcellona ha messo in evidenza una Mercedes estremamente competitiva nel misto e nel lento, aspetto che fa pensare a una W10 favorita nelle stradine del Principato
Formula 1 | Red Bull, Horner cauto in vista di Monaco: “Mercedes sarà la squadra da battere”

Intervistato dalla stampa internazionale al termine del GP di Spagna, quinto appuntamento di questo mondiale 2019 di Formula 1, Christian Horner ha voluto allentare la pressione sulla Red Bull in vista del round che si svolgerà tra due settimane a Monaco, sottolineando come la Mercedes sarà la squadra da battere anche nelle stradine del Principato.

Secondo quanto dichiarato dal Team Principal della Red Bull, infatti, la scuderia anglo-tedesca ha mostrato un gran potenziale nelle curve medio-lente del Montmelò, soprattutto nel terzo settore, aspetto che fa pensare a una W10 estremamente competitiva a Monaco, viste le caratteristiche del tracciato cittadino più famoso al mondo.

Red Bull, ricordiamo, ha modificato la filosofia di costruzione del telaio durante l’ultimo inverno, abbandonando la strada del carico per quella inerente all’efficenza sul dritto (l’obiettivo di questa mossa era quello di compensare le perdite dovute alla potenza della power unit Honda.ndr). Monaco, quindi, potrebbe rivelarsi un teatro complesso per Max Verstappen, soprattutto se la Mercedes dovesse confermare le ottime qualità messe in mostra in Spagna.

“Noi favoriti a Monte Carlo? Mercedes ha mostrato un gran potenziale qui a Barcellona e nel terzo settore erano chiaramente i più veloci”, ha dichiarato Christian Horner al termine della gara di domenica. “Questo ci fa pensare che potrebbero avere la miglior macchina anche nelle anguste strade del Principato di Monaco”.

Formula 1 | Red Bull, Horner cauto in vista di Monaco: “Mercedes sarà la squadra da battere”
5 (100%) 1 vote
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento

Articoli correlati