Formula 1 | Guardie del corpo per Max Verstappen in Messico

Misure di sicurezza allargate per la tensione attorno alla Red Bull in questo fine settimana

Formula 1 | Guardie del corpo per Max Verstappen in Messico

Come ampiamente previsto, il clima a Città del Messico sarà molto caldo per la Red Bull. La squadra di Milton Keynes è accusata dai fan locali per il trattamento che il team avrebbe riservato a Sergio Perez nel corso di questa stagione. In particolare, Checo sarebbe stato di fatto scaricato dalla squadra, come anche detto recentemente da Helmut Marko, il quale poi ha ritrattato parzialmente, oltre ad aver subito dei torti sotto l’aspetto tecnico con una vettura che, secondo gli appassionati del posto, non sarebbe la stessa di quella guidata dal compagno di squadra. Per questo motivo dunque attorno al paddock messicano sono state adottate delle misure di sicurezza speciali per preservare Max Verstappen e tutto l’ambiente Red Bull in generale, nonostante le sollecitazioni da parte degli organizzatori a non inveire contro il campione olandese, sommerso dai fischi nel podio di Austin proprio dai tifosi di Perez.

Max ha anche subito diverse minacce sui social negli ultimi giorni, e per questo motivo dunque avrà a sua disposizione delle guardie del corpo, un qualcosa che lui francamente vorrebbe evitare, ma per la sua incolumità sono evidentemente necessarie, così come dichiarato proprio da Marko nelle ultime ore. Speriamo non succeda nulla di particolarmente rilevante, in quello che speriamo possa essere un fine settimana di gara normale all’Hermanos Rodriguez.

1/5 - (21 votes)
Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati