Formula 1 | Brawn spiega l’introduzione del punto addizionale: “Idea finalizzata a migliorare lo spettacolo”

"Abbiamo sentito che la re-introduzione del punto per il giro veloce poteva andare in questa direzione", ha dichiarato l'inglese

Il punto addizionale, ricordiamo, non è una novità in ambito Formula 1, visto che la regola è stata utilizzata a cavallo tra gli anni '50 e gli anni '60.
Formula 1 | Brawn spiega l’introduzione del punto addizionale: “Idea finalizzata a migliorare lo spettacolo”

Intervistato dal sito ufficiale della Formula 1 nel corso della mattinata, Ross Brawn ha commentato l’introduzione del punto bonus a chi segna il giro veloce in gara, sottolineando come questa mossa sia il frutto dell’indagine avviata da Liberty Media su come rendere più spettacolari le gare.

Secondo quanto dichiarato dal braccio destro di Chase Carey, infatti, questo ritorno al passato permetterà ai piloti non solo di battagliare per il prestigio, ma anche per un premio che a fine stagione potrebbe risultare fondamentale, soprattutto se il mondiale dovesse rivelarsi equilibrato e con tante scuderie in vetta alla classifica.

Il punto addizionale, ricordiamo, non è una novità in ambito Formula 1, visto che la regola è stata utilizzata a cavallo tra gli anni ’50 e gli anni ’60.

“Insieme alla FIA ci siamo impegnati a valutare idee e soluzioni in grado di migliorare lo spettacolo, pur mantenendo l’integrità del nostro sport”, ha affermato il braccio destro di Chase Carey al sito ufficiale della Formula 1. “Valutando le idee, abbiamo sentito che la re-introduzione del punto per il giro veloce poteva andare in questa direzione. L’abbiamo presa in considerazione e secondo noi rappresenta la risposta alla ricerca dettagliata sulle novità avviata nei mesi scorsi”.

“Quante volte abbiamo sentito i piloti alla radio chiedere al team chi detiene il giro più veloce?”, ha aggiunto l’inglese. “Ora non sarà più solo una questione di record e prestigio, ma anche di utilità in ottica campionato e questa motivazione renderà il tutto ancora più interessante. A volte per andare avanti è utile ricordare a noi stessi l’eredità del nostro sport”.

Formula 1 | Brawn spiega l’introduzione del punto addizionale: “Idea finalizzata a migliorare lo spettacolo”
5 (100%) 3 votes
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

2 commenti
  1. frency

    12 marzo 2019 at 16:58

    E’ buono! Magari lo puo fare anche la williams nell’ultimo giro!

  2. frency

    12 marzo 2019 at 17:11

    Non avevo letto che vale solo per i primi dieci!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati