Ferrari: Più di 500 chilometri per il debutto di Alonso a Barcellona

"Mi sento abbastanza soddisfatto di questa prima giornata"

Prima giornata di prove per la Scuderia Ferrari e altre dieci squadre di Formula 1 impegnate da oggi fino a venerdì sul Circuit de Catalunya, vicino Barcellona. Al debutto in pista oggi c’era Fernando Alonso, per la prima volta alla guida della F138.

Il lavoro svolto durante l’intera giornata è stato dedicato quasi esclusivamente all’acquisizione di dati utili per il prosieguo dello sviluppo della vettura e per la conoscenza degli pneumatici Pirelli. Fernando ha completato in totale 110 giri, il più veloce nel tempo di 1.22.952.

Fernando Alonso: “Mi sento abbastanza soddisfatto di questa prima giornata e posso dire di essere della stessa opinione di Felipe, la macchina è un altro pianeta rispetto a quella con cui siamo partiti il primo giorno di test lo scorso anno. Il lavoro in programma in questa prima sessione a Barcellona è principalmente dedicato a migliorare l’affidabilità, l’obiettivo infatti è quello di completare più di cento giri ogni giorno perché il test della prossima settimana sarà dedicato alla performance. Domani faremo quello che non siamo riusciti a fare oggi e penso sarà un lavoro concentrato sul set-up della macchina, per adattarla nel miglior modo possibile alle gomme. Conoscevo già dai dati raccolti a Jerez che macchina avrei trovato oggi qui, come più o meno sappiamo già – in termini di pezzi nuovi e dei decimi che ci daranno – cosa vedremo in Australia alla prima gara. Questo grazie al lavoro effettuato durante l’inverno in Galleria del Vento e che grazie a numerose prove ha confermato che i pezzi in arrivo dovrebbero darci i risultati attesi.”

Le prove su questo circuito proseguiranno anche domani, sempre con il pilota spagnolo in pista.

Circuito: Circuit de Catalunya, Montmelò – 4,655 km
Pilota: Fernando Alonso
Vettura: Ferrari F138
Meteo: temperatura aria 13/17 °C, temperatura asfalto 13/28 °C. Nuvoloso al mattino, soleggiato al pomeriggio.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

37 commenti
  1. Vincenzo

    19 Febbraio 2013 at 20:00

    la F2012 che pur ha sfiorato il mondiale è un lontano ricordo (per certi versi buono)la F138 è un’altra cosa, se avrà l’affidabilità della sorella cosa che stanno cercando con i test sarà competitiva e ci divertiremo.

  2. jack74

    19 Febbraio 2013 at 20:09

    dai facciamo venire il giramento di bal…. ai lattinari 😀

  3. anonima tifosa vettel

    19 Febbraio 2013 at 20:30

    Noooo tranquillo jack74 a me personalmente fa piacere vederlo e sentirlo soddisfatto,ti immagini se si mette a lamentarsi adesso,da qui alla fine della stagione ci fa uscire pazzi.Lascialo tranquillo nelle sue convinzioni 😉

  4. anonima tifosa vettel

    19 Febbraio 2013 at 20:35

    • mingo57

      20 Febbraio 2013 at 08:53

      @ anonima tifosa vettel .
      (Noooo tranquillo jack74 a me personalmente fa piacere vederlo e sentirlo soddisfatto,ti immagini se si mette a lamentarsi adesso,da qui alla fine della stagione ci fa uscire pazzi)
      Vedrai le lamentele di Vettel se quest’anno Alonso gli starà davanti.
      Qualsiasi pilota lo farebbe per spronare la sua squadra.

      • anonima tifosa vettel

        20 Febbraio 2013 at 09:20

        Guarda che trovarsi davanti un avversario puo’essere solo un fatto positivo per Vettel.Cosi’impara,cresce,matura e fa esperienza,anche se dubbito che ne ha bisogno dopo la grandissima rimonta di Abu Dhabi e Brasile 😉

      • Sbrillo

        20 Febbraio 2013 at 13:39

        proprio una bella rimonta…
        ad abu dhabi ha provato a fare una furbata ed è stato punito.. però ha potuto cambiare l’assetto e quindi recuperare facilmente anche grazie alla fortuna della safety car…

        in brasile è stato dapprima miracolato che senna non gli avesse trafitto mezza macchina… in più ricciardo,webber e vergne si sono gentilmente offerti di aiutarlo.. per non parlare del traditore n°1 che si è letteralmente fermato… sono ben 4 posizioni regalate… dove sta la rimonta? per favore va

      • anonima tifosa vettel

        20 Febbraio 2013 at 13:43

        Webber lo ha aiutato? ahahahahhahahahahahh ahahahhahahahahha hahahahahahha hahahahahahha certo che vado non ho tempo da perdere con te 😉 ahhahahahahhaha Webber ha aiutato Vettel ahahahhahahahahhahahahahahhahaha

  5. K20™

    19 Febbraio 2013 at 21:19

    Il fatto che, ora Fernando e prima Felipe, si siano detti soddisfatti e abbiano notato una certa differenza con l’anno passato è un’ottima cosa.
    Se gli aggiornamenti previsti per i prossimi test non daranno sorprese negative in termini di raffronto con la galleria del vento, le basi per fare bene ci sono tutte.
    Poi è chiaro che non si corre da soli in gara, sicuramente però questo da morale.
    Forza ragazzi.

  6. f1erally

    19 Febbraio 2013 at 21:38

    Allora li può fare questi 3 punti in più questa macchina??

    • Maria

      20 Febbraio 2013 at 00:23

      dovete sperare che sia Vettel a fare 3 punti in meno 😛
      Peccato Bruno Senna è andato via, ma vi resta sempre Webber a darvi una mano…

      • Sbrillo

        20 Febbraio 2013 at 12:31

        tanto voi avete bernie!

  7. Augu

    19 Febbraio 2013 at 21:46

    A quanto pare (parliamo di test ovviamente)il GAP della Ferrari rispetto la R.B. si è ridotto e questo fa certo favorevolmente sperare noi Ferraristi ( a me non piace parlare di Alonsiani o Vetteliani….) in una lotta più equilibrata al vertice…però’ vedo una grande incognita che sicuramente non potrà’ essere pienamente eviscerata durante i test….queste nuove gomme!! Ho visto qualche foto qua e la’ dei test con degli effetti blistering stile gruviera maciullata veramente notevoli…ancora una volta quest’anno il consumo delle gomme sarà’ attentamente da valutare per le strategie da scegliere a seconda del tracciato, e lo dico con una certa sconsolazione perché, in questo la penso esattamente come MSC, a me non piace vedere un pilota della massima competizione automobilistica dover stare attento a non consumare le gomme piuttosto che tirare fuori il massimo dal motore guidando al limite delle proprie capacità..

    • Vincenzo

      19 Febbraio 2013 at 23:14

      Bisogna che la fia e quel disgraziato dello zio ricco e avaro cambino sta regola delle gomme e possibilmente un’altro fornitore per misurarsi, ciò accrescerebbe il prestigio della pirelli se vincente (qua ne dubito)

  8. alo

    19 Febbraio 2013 at 22:01

    Il mio sogno e quello di vedere una FERRARI piú lenta di 2 decimi rispetto alla red-bull di newey. Voglio vedere vettel UMILIATO da ALONSO con una vettura nettamente inferiore alla sua. NETTAMENTE inferiore, non di due secondi e passa! In questo caso sarebbe capace di vincere perfino mio figlio. Con la differenza peró che mio figlio con quella red-bull lo scorso anno avrebbe chiuso il mondiale a MONZA, non all’ultima gara, e con un culo bestiale della madonna! (Vedi spa e suzuka) e vedi l’incidente di senna ai danni di vettel in brasile. Io lo scorso anno non avrei festeggiato il mio terzo titolo, mi sarei piuttosto chiesto: Ma come caxxo ha fatto questo con un mezzo cesso in mano ad arrivare a giocarsi il mondiale fino all’ultima gara della stagione? Pensa te a parita’ di macchina quanta polvere mi farebbe mangiare… Quest’anno e l’anno giusto me lo sento.

    • Ric

      19 Febbraio 2013 at 22:14

      Secondo me invece quello che avuto un culo pazzesco, praticamente tutta la stagione, è stato proprio Alonso la cui “classe” è stata offuscata persino dal suo compagno di squadra nel momento in cui si è svegliato.
      Lamentoso e arrogante ha beneficiato non solo della dea bendata ma anche del supporto di mamma FIA, sempre pronta a castigare chi si era permesso di non stendergli un tappeto rosso.
      Vediamo cosa combina quest’anno

      • angelorosso

        20 Febbraio 2013 at 03:38

        C’era chi voleva vincere col c….o e chi invece con tutti I sottoerfugi possibili ed immaginabili incluso l’assurdo comportamento della FIA di trovare la RB in difetto, di costringerla a cambiare la macchina in quanto irregolare alla prossima gara,ma, e qui il grande mistero, GLI HA LASCIATO OGNI VOLTA I PUNTI VINTI CON UNA MACCHINA IRREGOLARE!!!! Tu questo come lo chiami?? CULO?? No, non puoi. Te lo dico come si chiama: RUBARE.

        Ed ora ti mando affa dal momento che sono calmo oggi.Consiglio: cambia squadra. Ti verra’ piu’ facile difenderla. Angelo

      • alo

        20 Febbraio 2013 at 20:34

        ric: taci che e meglio. ALONSO nel 2012 e partito da melbourne con 2 secondi di ritardo rispetto a tutti i top team! ed e arrivato in brasile con 13 punti di svantaggio su vettel, che a differenza sua guidava sui binari. La F2012 per tutta la stagione e stata si la piú competitiva a livello di affidibilita’ ma a livello di prestazione e stata la piú lenta di tutti i top team. Togli i due ritiri di vettel a causa di affidibilita’ e i due ritiri di ALONSO a causa della sua sfortuna… anche se la sfortuna con l’affidibilita hanno poco a che vedere… mi spieghi tu come ha fatto ALONSO ad arrivare all’ultima gara della stagione a giocarsi il mondiale con una vettura che non riusciva ad entrare nemmeno in Q2? e semplice guarda, te lo spiego io… COME SA GESTIRE LE GARE ALONSO NEANCHE vettel, hamilton, button, massa, rosberg, e schumy, messi insieme. Ricordati che l’affidibilita e un conto, la sfortuna e un’altra! quindi per per me il vero vincitore 2012 e stato ALONSO che con una vettura anni-luce inferiore rispetto a quella della concorrenza a messo tutti sull’attenti. Se la F138 e piú competitiva quest’anno vedrai come verra’ umiliato vettel da FERNANDO…

    • f1erally

      19 Febbraio 2013 at 22:15

      Ottime considerazioni, ottime riflessioni, anche io non voglio una Ferrari più veloce, ad Alonso ne basta una più lenta di 2 decimi di secondo, soltanto 3 punti in più deve fare…

    • Maria

      20 Febbraio 2013 at 00:25

      Io invece vorrei vedere Alonso avere una macchina migliore della Red Bull e perdere lo stesso, magari per mezzo punto – non immagini quanto la cosa mi renderebbe felice 😉

  9. ferrarista

    19 Febbraio 2013 at 23:42

    Io spero vedere una Ferrari super véloce, non 2 décimi dalla red bull ma ben 2 décimi piu véloce dalla red bull. Forza Ferrari per sempre!

  10. angelorosso

    20 Febbraio 2013 at 03:40

    Signori, queste prove e tutti I commenti, come ogni anno, hanno il tempo che trovano. Non valgono una cicca. Barcellona e’ importante ma non adesso. Lo sara’ quando sara’ a meta’ campionato. Fino ad allora rilassatevi e godetevi le foto. Angelo

  11. marcob

    20 Febbraio 2013 at 08:29

    non so quanti giri avessero all’attivo i pneumatici nella foto, ma di certo l’usura sembra importante! Speriamo non sia una vettura veloce ma mangia pneumatici! La sua dichiarazione di cui sopra che sono alla ricerca del set up giusto per queste gomme alimenta ancor più i miei dubbi!

  12. anonima tifosa vettel

    20 Febbraio 2013 at 09:38

    Secondo giorno dei test,anche se non inizia nel migliore dei modi..

  13. whitefox

    20 Febbraio 2013 at 10:23

    E’ un anno da record quello registrato dalla Ferrari nel 2012. Il consiglio d’amministrazione – riunitosi sotto la presidenza di Luca di Montezemolo – ha approvato i dati del bilancio degli ultimi 12 mesi, in cui sono state vendute 7.318 supercar (+ 4,5% rispetto al 2011). Le ultime cifre della casa di Maranello (un fatturato di 2,433 miliardi di euro (+ 8%)) sono le migliori da quando Enzo Ferrari fondò l’azienda 66 anni fa.

    La Ferrari si è inoltre guadagnata un ulteriore riconoscimento internazionale, frutto di uno studio della società Brand Finance, la quale ha posizionato il marchio del Cavallino Rampante al primo posto nella classifica dei brand più “forti” e riconoscibili del mondo. La firma di Maranello si trova davanti a Google, Coca-Cola, PWC (è la società di revisione PriceWatersHouse) ed Hermes.

    Da italiano non posso che essere orgoglioso di questi dati…..non so gli antiferraristi italiani che militano in questo sito.

  14. anonima tifosa vettel

    20 Febbraio 2013 at 11:36

    Maria ma oggi che fine hai fatto ? Sebastian Vettel 123.006

  15. Sbrillo

    20 Febbraio 2013 at 12:31

    tanto voi avete bernie

    • Sbrillo

      20 Febbraio 2013 at 12:32

      pardon… ho sbagliato risposta…

      • anonima tifosa vettel

        20 Febbraio 2013 at 14:17

        No hai sbagliato persona 😉

  16. Vincenzo

    20 Febbraio 2013 at 13:10

    sempre da prendere con le molle i tempi mi pare che Hamilton con le hard non vada poi male.

  17. anonima tifosa vettel

    20 Febbraio 2013 at 14:16

    nuovamente problemi per la Ferrari.Questi scarichi non sono quelli di Newey 😉

    • f1erally

      20 Febbraio 2013 at 14:25

      Che problema ha avuto??

      • Vincenzo

        20 Febbraio 2013 at 14:28

        nessun problema, stanno solo apportando modifiche al posteriore, gli scarichi dicono che sono quelli definitivi.

      • f1erally

        20 Febbraio 2013 at 14:31

        Ma da dove prendete queste notizie?

      • Vincenzo

        20 Febbraio 2013 at 14:40

        ci sono parecchi blog che trasmettono le prove e le relative notizie.

      • f1erally

        20 Febbraio 2013 at 14:52

        Ok, chi ha detto che gli scarichi sono quelli definitivi??

      • Vincenzo

        20 Febbraio 2013 at 15:02

        francamente non ricordo, girando continuamente nei vari blog si fa presto a perdere il filo ma l’ho letto.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati