Felipe Massa: "Ricominciare da zero"

Felipe Massa: "Ricominciare da zero"

Un'altra stagione prende il via con la consueta conferenza stampa questo pomeriggio, dove Felipe Massa ha parlato insieme a Kubica, Button e Vettel nel contesto del circuito di Albert Park. Felipe, mostrando il pizzetto cresciuto durante l'inverno, e' stato cauto sulle sue speranze per la nuova stagione, nonostante i giornalisti si aspettino sempre che i piloti siano in grado di prevedere il futuro. "Per adesso partiamo da zero" ha puntualizzato il pilota Ferrari. "Tutti e venti i piloti iniziano dallo stesso punto, lotteremo tutti per vincere il campionato. Solo piu' tardi, nel corso dell'anno, la battaglia si restringera' a due o tre o cinque piloti".

Riguardo a cosa vorrebbe che fosse diverso dallo scorso anno, il brasiliano ha una lista ben precisa di desideri: "Spero di avere una vettura competitiva come l'anno scorso, forse un po' piu' affidabile con una squadra che lavori attentamente, al 100%, sui minimi dettagli. Questo e' cio' su cui abbiamo lavorato durante tutto l'inverno, quando abbiamo valutato tutto quello che abbiamo imparato l'anno passato e abbiamo lavorato duramente per migliorare laddove dovevamo".

Nessuno dei piloti presenti sembrava pensare che elementi come il KERS o l'ala frontale aggiustabile avrebbero fatto una grossa differenza nei prossimi Gran Premi, ma hanno unanimamente approvato il ritorno delle gomme slick. "Gli pneumatici fanno una grande differenza nella guida della vettura" ha detto Felipe. "Puoi essere molto aggressivo quando le gomme sono nuove, anche se, una volta montate, si scivola molto di piu' che sulle gomme ruvide che si usavano la scorsa stagione e devi adottare uno stile di guida piu' morbido".

Per quel che riguarda le due domande finali, Felipe ha dovuto tirare fuori la sua sfera di cristallo e quando gli e' stato chiesto se la Scuderia Ferrari Marlboro fosse la squadra da battere Felipe ha risposto di non esserne sicuro. "Penso che la Brawn sia meglio di chiunque altro quindi forse lotteremo per il terzo posto – anche se spero di no". E riguardo la McLaren che confessa di avere problemi con la propria vettura, e' stato chiesto a Felipe se pensa che il team anglo-tedesco sia nelle sabbie mobili: "Non ne ho la minima idea, chiedete a loro. Ma considerando la loro storia, bisogna sempre portare rispetto per la McLaren".

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati