F1 | Vandoorne polemico: “L’addio alla McLaren? Non avete visto tutta la politica dietro le quinte”

Il belga non ha digerito il divorzio dalla scuderia di Woking: "In alcuni momenti mi è mancata la fiducia del team"

F1 | Vandoorne polemico: “L’addio alla McLaren? Non avete visto tutta la politica dietro le quinte”

Al termine del Gran Premio di Abu Dhabi, Stoffel Vandoorne si è tolto alcuni sassolini dalla scarpe. A Yas Marina, infatti, si è conclusa l’avventura in Formula 1 con la McLaren del 26enne belga: un percorso di due anni fortemente condizionato dalle scarse performance della scuderia di Woking, che nel 2019 rivoluzionerà la propria line-up piloti con l’arrivo di Carlos Sainz e la promozione di Lando Norris.

“Non avevo visto tutto ciò che è accaduto dietro le quinte, tutta la politica” – ha dichiarato polemicamente Vandoorne, tornando sui motivi del suo addio alla McLaren. “Non posso dire tutto, ma forse potete immaginarlo. Personalmente non ho rimpianti, ho fatto il mio lavoro nel miglior modo possibile. Ciò che mi è mancato di più in alcuni momenti è stata la fiducia del team. Non è sempre facile esibirsi e dare il meglio di te quando sai che il team allo stesso tempo sta negoziando con altri piloti, però non mi sono arreso e ho concluso la mia stagione con alcune belle gare”.

Vandoorne nel 2019 ricoprirà il ruolo di collaudatore in Mercedes e, contemporaneamente, parteciperà alla stagione 2018/2019 di Formula E con il team HWA.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

F1 | Il GP d’Italia 2020 sarà a porte chiuse

Il sindaco di Monza ha inoltre annunciato la permanenza dell'Autodromo brianzolo nel Circus fino al 2025
Il Gran Premio d’Italia 2020 si svolgerà ma senza quella cornice di pubblico che lo rende un appuntamento magico. Il