F1 | Toro Rosso, Kvyat non pensa alla Red Bull: “La cosa principale è rimanere in Formula 1”

"Sarebbe un premio al lavoro che ho svolto durante questa stagione", ha affermato il russo

Kvyat è rientrato nei papali al secondo sedile della Red Bull per il 2020
F1 | Toro Rosso, Kvyat non pensa alla Red Bull: “La cosa principale è rimanere in Formula 1”

La Red Bull non è un pensiero fisso nella testa di Daniil Kvyat. Intervistato dall’agenzia Izvestia, il pilota della Toro Rosso ha parlato dei suoi obiettivi per il 2020, sottolineando come il suo unico pensiero sia quello di confermare il proprio sedile in Toro Rosso.

Dopo l’addio del 2017, infatti, il russo non intende mollare la propria avventura in Formula 1 e grazie alle performance di quest’anno spera di essersi guadagnato la fiducia di Helmut Marko e dell’intero gruppo Red Bull. La priorità, almeno per il momento, è quindi quella confermare quanto di buono fatto durante la stagione, garantendosi un contratto per il 2020.

“La cosa principale è rimanere in Formula 1”, ha affermato il pilota russo. “Sarebbe un premio al lavoro che ho svolto durante questa stagione. Essere un pilota di Formula 1 è qualcosa che adoro e onestamente mi piace anche la Toro Rosso. Lascerò che i capi valutino la mia stagione, ma personalmente posso dire che sono assolutamente soddisfatto di me stesso”.

“Ho fatto molte buone gare quest’anno e sono riuscito a regalare un podio alla squadra”, ha proseguito il pilota della Toro Rosso. “Parliamo di un risultato che non raggiungevamo da diverso tempo. Sto facendo meno errori e controllo meglio la situazione”.

F1 | Toro Rosso, Kvyat non pensa alla Red Bull: “La cosa principale è rimanere in Formula 1”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati